Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Il nuovo corporativismo della RSI

20 dicembre 1943

Il Decreto del Duce n. 853 costituisce la "Confederazione generale del Lavoro, della Tecnica e delle Arti" (C.G.L.T.A.). Tale decreto dispone lo scioglimento e la liquidazione di tutte le Confederazioni esistenti e delle Federazioni di categoria da esse controllate. Al loro posto viene costituita la Confederazione generale del Lavoro, della Tecnica e delle Arti che avrebbe assunto la "rappresentanza giuridica" di tutti i lavoratori già rappresentati dalle Confederazioni padronali.
"Al capitale, alla proprietà, ..., alle ditte, alle società anonime" non sarà riconosciuta la rappresentanza sindacale. Il dualismo sindacale, cioè i distinti sindacati dei lavoratori e dei datori di lavoro, ha mostrato negli anni, per Mussolini, la sua incapacità a garantire "la collaborazione fra tutti i produttori, fondamento del principio corporativo". Di ciò, continua la Relazione, si era già da tempo reso conto il duce, deciso ormai a superare ogni compromesso, anche in considerazione della posizione politica assunta dai "maggiori capitalisti".

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La fine dell'intervento straordinario nel Mezzogiorno
  Evento successivo

De Gaulle eletto Presidente della Repubblica Francese