Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Mussolini promulga la prima legge razziale

19 aprile 1937

Alle notizie che arrivano dall'Africa sul pessimo contegno dei militari e civili italiani, Mussolini si difende con una legge che punisce con la reclusione da uno a cinque anni il cittadino italiano che abbia una relazione d'indole coniugale con un suddito dell'Africa Orientale Italiana. Questa è la prima delle leggi cosiddette razziali, anche se non colpisce direttamente gli ebrei in quanto tali, ma discrimina le unioni con somali, etiopici, eritrei e quanti altri «non facenti parte della nazione italiana».

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Eletto il primo Parlamento della Repubblica
  Evento successivo

Sequestro Moro: le Br chiedono uno scambio di prigionieri