Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Congo: il presidente Kabila tenta di disfarsi dei tutsi

1 giugno 1998

Il presidente della Repubblica democratica del Congo Laurent-Désiré Kabila offre al segretario generale dell'AFDL, Déogratias Bugera, la carica di Ministro di Stato senza portafoglio, un ruolo che offre minori spazi di manovra in rapporto a quelli di cui gode un segretario di partito e che è incompatibile con quest'ultima carica. Affiancato alla Presidenza, Bugera deve quindi lasciare il suo posto alla testa del partito. Fin qui nulla di strano. Ma il predetto Bugera è originario del Nord-Kivu ed è considerato un tutsi dagli altri congolesi. La cooptazione di Bugera nel Governo è quindi forse solo il pretesto di cui Kabila si serve per piazzare un suo uomo alla testa dell'AFDL (Mutomb Tshibal, che fra l'altro è originario del Katanga come lui), perseguendo il disegno disfarsi dei tutsi presenti nel suo paese.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

La strage di Peteano
  Evento successivo

Repubblica o monarchia?