Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Scelba annuncia misure contro la minaccia comunista

4 dicembre 1954

L'ufficio del primo ministro Scelba dirama un comunicato che annuncia le nuove misure governative nei campi economici, commerciali ed amministrativi, stabilite per difendere le istituzioni democratiche dalle azioni di «forze politiche totalitarie» dipendenti da nazioni straniere e facilitate dalle attività di certi settori della pubblica amministrazione e da alcuni imprenditori, in violazione della legge. Il Consiglio dei Ministri ha deciso di esaminare le licenze, in modo da revocare quelle ottenute illegalmente, le concessioni amministrative, le liste delle compagnie che eseguivano funzioni pubbliche, le società cooperative ecc. Nel comunicato si legge che, per evitare che le attività della pubblica amministrazione vadano a beneficio di altre nazioni, saranno controllati gli impieghi, le dimostrazioni pubbliche, i prestiti, ma soprattutto la propaganda influenzata da fattori esterni che mina gli interessi della nazione. Sembra che Scelba abbia ammesso in seguito di essere venuto incontro alle sollecitazioni dell'ambasciatore Usa signora Luce, nel rendere pubblico il proclama anti-comunista.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Nasce il SuperEnalotto
  Evento successivo

Innocenzo VIII apre la caccia alle streghe