Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Accordo culturale tra Germania e Spagna

24 gennaio 1939

Il Governo franchista e il Reich tedesco firmano a Burgos un accordo culturale. Il Pontefice Pio XI è «profondamente addolorato» per la conclusione di un Accordo «che apre le porte alla propaganda ideologica nazista, impregnata di spirito pagano, in una Nazione cattolica come la Spagna». La Santa Sede teme in modo particolare l'articolo 7 dell'Accordo, che istituisce un regolare scambio di studenti tra la Spagna e la Germania, e l'articolo 16, che impegna le parti contraenti «a non permettere il commercio e la diffusione di opere che, falsando la verità storica, siano dirette contro l'altro Paese». L'Accordo, in definitiva, permette lo sviluppo dell'ideologia nazista in Spagna senza alcuna possibilità di opposizione. Le pressioni della Santa Sede raggiungeranno il loro obiettivo nel Settembre del 1939, quando il Governo spagnolo, desideroso di evitare conflitti con il Vaticano, si rifiuterà di ratificare l'Accordo con la Germania.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

L'Istituto per la Ricostruzione Industriale
  Evento successivo

Via libera alle SICAV