Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Carlo Alberto riordina l'amministrazione periferica

25 agosto 1842

Carlo Alberto riordina le circoscrizioni territoriali, istituendo una circoscrizione intermedia tra lo Stato e la provincia, la Divisione, e ripartendo lo Stato in 14 Divisioni (corrispondenti alle successive province), suddivise in province (corrispondenti ai circondari).
Il governo delle singole Divisioni, alle quali è riconosciuta personalità giuridica, è affidato ad un Intendente generale, dipendente non più dal Consiglio delle finanze, ma dal Ministero dell'Interno. Questi, con la duplice funzione di ufficiale del governo per la cura degli interessi dell'amministrazione generale e di capo dell'amministrazione divisionale, è coadiuvato nell'una e nell'altra funzione rispettivamente dai Consigli d'intendenza e dai Consigli divisionali. L'Intendente generale ha poteri e funzioni sostanzialmente corrispondenti a quelli attribuiti in Francia al prefetto di dipartimento, e conservati poi nel nostro prefetto di provincia. Questi è il vero rappresentante diretto del governo centrale in tutti i settori della pubblica amministrazione, eccettuata la giustizia e la difesa.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Il massacro della notte di San Bartolomeo
  Evento successivo

La Dichiarazione dei diritti dell'uomo e del cittadino