Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Si conclude il negoziato dell'Uruguay Round

15 dicembre 1993

Dopo sette anni di spossanti negoziati ed un susseguirsi di vicende e colpi di scena, il negoziato dell'Uruguay Round è finalmente concluso.
La chiusura dell'Uruguay Round, anche se parziale, in quanto alcuni dossier sono rimasti insoluti, ha il grande merito di far tramontare il regionalismo degli scambi che, con l'avvento del Nafta e dell'Apec, stava rilanciando il pericolo di una possibile chiusura e restrizione dei mercati internazionali attraverso la creazione di mercati comuni e liberi all'interno dei blocchi.
L'Uruguay Round è stato uno dei primi negoziati di successo a carattere universale non soltanto per la vasta regolamentazione di quasi tutti i settori commerciali, compresi quelli tradizionalmente esclusi (come il commercio dei sevizi, tra cui i servizi di telecomunicazioni), ma soprattutto per il numero di Paesi partecipanti. Gli impegni presi da oltre centoventi governi nell'ambito dell'Uruguay Round sono contenuti in circa 22.500 pagine di prospetti tariffari nazionali.
Il più grande risultato dell'Uruguay Round è la creazione e l'istituzione dell'Organizzazione Mondiale del Commercio (OMC o World Trade Organization-WTO) da parte di settantasei governi che, insieme, rappresentano più dell'80 % del commercio internazionale.

Altri eventi in data 15 dicembre

1699
1812
1861
1923
1932
1947
1969
1971
1972
1972
1975
1976
1976
1978
1979
1979
1987
1988
1988
1989
1989
1989
1990
1990
1993
1995
1995
1995
1997
1997
1997
1998
1998
1999
2000

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

L'Italia entra nell'ONU
  Evento successivo

Stabiliti il nome e il calendario dell'euro