Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28

Alleanza con l'Asse: il Giappone temporeggia

1 febbraio 1939

Giunge la risposta di Tokyo alle proposte di alleanza delle due potenze dell'Asse. Il governo nipponico si dichiara, in linea di massima, d'accordo sul progetto, ma chiede delle modifiche di «semplice dettaglio», per discutere le quali annuncia l'invio di una apposita Commissione che viaggerà per mare e che giungerà a Berlino il 28 febbraio.
Queste lungaggini irritano Roma: la situazione con la Francia è sempre più tesa e si desiderava una rapida conclusione delle trattative; inoltre, e per di più, le notizie raccolte presso i rappresentanti giapponesi a Roma e a Berlino confermano l'impressione che gli ambienti nipponici intendano agire con molta circospezione.
Ciano, nel suo diario, scrive: «Il Duce è scontento dei ritardi giapponesi per la conclusione dell'alleanza tripartita e deplora la leggerezza con cui Ribbentrop ha assicurato che il governo di Tokyo era d'accordo. Sarebbe idea di concludere alleanza a due, senza Giappone».

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

L'offensiva del Tet
  Evento successivo

Si cerca di realizzare l'unità sindacale