Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Harold Holt in visita nel Sud-est asiatico

21 aprile - 2 maggio 1966

Il Primo ministro australiano Harold Holt svolge la sua prima visita oltre oceano nel Sud-Est asiatico, operando una significativa rottura rispetto ai consueti viaggi di Menzies a Londra o a Washington.
Holt decide di visitare i paesi in cui le truppe australiane sono impiegate: il Vietnam del Sud, la Tailandia, la Malesia e Singapore, e decide che massima attenzione deve essere data al fatto che lui stia visitando i soldati australiani sul posto dove stanno servendo la patria.
Holt utilizza quindi la sua visita nel Sud-Est asiatico più per scopi propagandistici in vista delle future elezioni piuttosto che per chiarire alcuni aspetti del coinvolgimento militare australiano e i futuri sviluppi politici, mentre sia pubblicamente sia privatamente conferma le scelte politiche adottate precedentemente per quella regione.
La maggior parte dell'attività diplomatica australiana dei mesi centrali del 1966 è orientata a convincere l'opinione pubblica che la guerra in Vietnam non è un'esercitazione militare legata all'imperialismo americano, ma piuttosto costituisce uno sforzo di collaborazione da parte del "mondo libero" contro la minaccia comunista posta da Hanoi e Pechino.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Sequestro Moro: le Br chiedono uno scambio di prigionieri
  Evento successivo

Una nuova disciplina del diritto d'autore