Skip to content

Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Comincia la discussione parlamentare della Legge Acerbo

10 luglio 1923

Incomincia la discussione alla Camera della legge, conosciuta sotto il nome del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giacomo Acerbo e che viene indicata negli Atti Parlamentari come «Modificazioni alla legge elettorale politica».
La legge Acerbo prevede l'assegnazione alla lista di maggioranza di 356 seggi su un totale di 534, cioè i due terzi. I restanti 178 seggi sono assegnati col sistema del quoziente su collegio unico nazionale. La legge Acerbo prevede che il quorum necessario per far scattare l'assegnazione dei due terzi dei seggi sia del 25%.

Tesi correlate:

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Franco Carraro commissario straordinario della Federcalcio
  Evento successivo

Gli antifascisti lanciano volantini su Milano