Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Il Partito Comunista Indocinese torna in clandestinità

11 novembre 1945

Il Comitato Esecutivo Centrale del Partito Comunista Indocinese decide di procedere allo scioglimento del partito.
In effetti, il Partito non cessa di esistere, ma torna ad agire in una condizione di clandestinità, dovuta all'esigenza di Ho Chi Minh di provare la sua buona fede agli occhi dell'"alleato" cinese, sempre pronto però ad una guerra contro di lui.

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Una disciplima giuridica per i documenti informatici
  Evento successivo

Occhetto annuncia la Svolta della bolognina