Skip to content

Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30

Il patto di Palazzo Giustiniani

5 giugno 1973

Aldo Moro e Amintore Fanfani sottoscrivono il "patto di Palazzo Giustiniani", approvato il giorno seguente dal XII congresso della Dc, con il quale si apre la via al "centrosinistra". Il Pci riconosce, di conseguenza, che in larga misura l'avvenire è legato alla realizzazione di un'intesa tra il movimento operaio socialista e comunista e il movimento popolare cattolico. Giunge così l'annuncio del "compromesso storico", identificabile nella prospettiva politica di una collaborazione e di un'intesa delle forze popolari di ispirazione comunista e socialista con le forze popolari di ispirazione cattolica, oltre che con formazioni di altro orientamento democratico, nata per evitare una prospettiva di caos e un pericolo di destra eversiva, quale sarebbe derivata da uno scontro frontale tra il Pci e gli altri partiti democratici.

Tesi correlate:

  • Sindacato e terrorismo in Italia dalla strage di piazza Fontana all'assassinio Moro, 1968-1978
    di Enrico Mariotti
  • Stampa quotidiana, nuova sinistra e movimenti
    di Enio de Marzo
Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

Peron Presidente
  Evento successivo

Il D-Day