Cronologia

Cerca nel database degli eventi: Ricerca libera | Cerca per anno

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre
01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31

Mussolini scrive ai prefetti

5 gennaio 1927

Una circolare redatta da Benito Mussolini viene inviata ai prefetti. Secondo quanto vi è scritto, il compito principale di ogni prefetto deve essere quello di difendere, contro tutto e tutti, il regime. Mussolini scrive che, con le nuove leggi di P.S. e con i provvedimenti per la difesa dello Stato, i prefetti possono agire con la "massima inflessibilità". "L'ordine pubblico non deve essere minimamente turbato": i prefetti devono vigilare, prevenire, reprimere ogni turbamento. Ma il prefetto fascista non è più il prefetto dei tempi "demoliberali"; quindi "accanto all'ordine pubblico, che è nella sua estrinsecazione immediata un problema di polizia, il prefetto fascista si occupa della tutela dell'ordine morale, cioè compie un'azione di conciliazione, di equilibrio, di pace, di giustizia, per cui l'ordine morale fra i cittadini diventa il presupposto e la migliore garanzia dell'ordine pubblico".

Tra parentesi è indicato il numero di tesi correlate



Evento precedente

L'euro in borsa
  Evento successivo

Paolo VI lascia la Palestina