Skip to content

Tesi scelte dalla redazione relative a Antropologia

Antropologia dei minori a rischio e progetti d'intervento. Il caso filippino

Quella dei giorni nostri sembra essere una società e conseguentemente un'umanità che ha detto e/o sentito davvero tutto, un'umanità in cui le bocche di ognuno si sono riempite di parole, opinioni, più o meno contrastanti. Sembra ci si trovi a vivere in un mondo che ha innalzato a protagonista assoluta dello scenario delle relazioni interpersonali “la protesta”. Si protesta per qualsiasi cosa, per contestare le decisioni di un governo, una linea politica, un modo di agire o reagire.

Vai alla pagina della tesi »

Tra antropologia e psicanalisi: il travestimento nel teatro di Annibale Ruccello

La tesi di master nasce dal precedente lavoro effettuato sulla tesi di laurea. Dopo l'approfondita analisi del teatro di Annibale Ruccello si è scelto di approfondire il concetto di travestitismo nel teatro ruccelliano, in ambito sociale, psicologico e sessuale

Vai alla pagina della tesi »

Antropologia del falò come evento spettacolare

Elena Giorgi

L'analisi che qui si espone è il risultato di una ricerca condotta su campo. L'indagine si è compiuta a Santicolo, frazione di Corteno (BS). Santicolo è sito in Valle Camonica e ciò inserisce la comunità di villaggio nella tradizione culturale della civiltà camuna. Le incisioni rupestri disseminate in tutta la valle testimoniano il perdurare millenario della tradizione culturale camuna che fonda la propria ritualità sull'adorazione del sole, la simbiosi con l'ambiente naturale e la coesione e solidarietà sociale. La sagra di S. Rocco si svolge annualmente il 16 Agosto, il falò prodotto in tale...

Autore: Elena Giorgi
Vai alla pagina della tesi »

L'antropologia giuridica nell'opera di Johann Jakob Bachofen

Attraverso le sue opere maggiori, Bachofen dà una prima sistemazione teorica del diritto materno. Questo concetto denota un ordine sociale in cui è la discendenza matrilineare a determinare la posizione giuridico-politica del singolo. Bachofen pone il diritto materno come equivalente al dominio matriarcale (ginecocrazia) e suppone una fase di civiltà matriarcale valida per tutti i popoli, che precede la svolta verso il patriarcato. Bachofen elabora una spiegazione intuitiva dei simboli e dei miti, equiparando la polarità uomo-donna al dualismo spirito-materia, e interpreta l’evoluzione della ...

Autore: Giovanna Regali
Vai alla pagina della tesi »

Teologia e antropologia nell'Essenza del cristianesimo di Ludwig Feuerbach

Il presente lavoro si propone di analizzare la principale opera di Feuerbach, L’Essenza del cristianesimo. Nel primo capitolo cercherò pertanto di collocare lo scritto all’interno della produzione dell’autore, soffermandomi in particolare sulla sua formazione giovanile e sulle principali influenze che lo stesso Feuerbach ricevette nel corso degli studi. Il secondo capitolo invece sarà dedicato a un’analisi dettagliata dell’opera in questione, identificando nella sua struttura interna una pars construens, che si propone di riportare gli attributi divini a istanze e peculiarità umane, e una pars...

Autore: Silvia Carlesi
Vai alla pagina della tesi »

Da Ernesto De Martino a Michael Herzfeld: la cultura popolare italiana nell'antropologia visiva

Letizia Menolfi

La mia ricerca per la tesi è partita dall'interesse verso "Monti moments. The mens memories in the heart of Rome", film girato nel 2007 nel Rione Monti a Roma da Michael Herzfeld, professore di antropologia ed etnologia europea ad Harvard. Da qui mi sono domandata quali fossero state le basi dell'antropologia visiva italiana: ho quindi analizzato le ricerche di Ernesto de Martino, Vittorio de Seta e degli antropologi contemporanei, riuscendo in tal modo a definire in modo nuovo il lavoro di Herzfeld, coi suoi aspetti di originalità e rottura rispetto alla tradizione documentaristica italiana...

Autore: Letizia Menolfi
Vai alla pagina della tesi »

Antropologia Cristiana e riferimenti bioetici nella prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili

La prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibile per essere efficace non può prescindere dalla modifica dei comportamenti a rischio. Per ottenere con efficacia tali modifiche, occorre agire informando ed educando al rispetto di valori etici che costituiscono la base della stessa convivenza civile come il rispetto della dignità della persona umana compresa la corporeità, il rispetto delle convinzioni sociali, politiche e religiose dell'altro e l'educazione alla sessualità responsabile. Questo lavoro esamina le varie possibili patologie trasmissibili per via sessuale e in che modo il r...

Vai alla pagina della tesi »

Evoluzione e antropologia: prospettive per superare un lungo fraintendimento

Il mio obiettivo in questo lavoro è stato quello di proporre alcuni spunti di riflessione sull’essere umano che siano in grado di far collaborare fruttuosamente prospettive antropologiche ed evoluzionistiche, nella convinzione che entrambe abbiamo qualcosa da dire riguardo a quello che siamo. Credo che sia giunto il momento di istituzionalizzare un filone di ricerca che, pur alimentandosi delle singole competenze disciplinari, sia in grado di andare oltre, per creare un discorso globale sull’essere umano in tutta la sua complessità. In questo lavoro ho cercato di dare un piccolo contributo a...

Autore: Loris Bendotti
Vai alla pagina della tesi »

Tra antropologia e turismo. Viaggio verso nuove forme di autenticità.

Questo lavoro è un studio antropologico sul turismo, più precisamente sulle due figure epistemologiche che sono state ritenute essenziali per l’intelligibilità del fenomeno, ovvero la figura del viaggio e quella dell’ospitalità. Con la prima, la figura del viaggio, si intende indagare non soltanto il movimento spaziale dell’individuo, un movimento volontario, circolare, dalla struttura tripartita che prevede una partenza, un transito e un ritorno, ma anche tutte le motivazioni individuali e collettive, sociali e psicologiche, storiche e universali che inducono l’individuo a compiere un viag...

Vai alla pagina della tesi »

Ecologia, demografia ed antropologia di una popolazione tribale emarginata: gli Urak Lawoi di Ko Lipeh, Sud Thailandia

Lo studio condotto dalla mia tesi di laurea è teso a sondare gli aspetti fragili di una popolazione che per millenni è stata nomade e che da trent'anni ad oggi ha subito un forte attacco da parte dell'industria turistica tanto da mettere seriamente a repentaglio la sopravvivenza stessa. Da questo assunto, attraverso tecniche di osservazione diretta è stato condotto uno studio per capire come ed in che settori concentrarsi per proporre un intervento formativo in grado di recuperare la cultura di riferimento.

Autore: Serena Nicolò
Vai alla pagina della tesi »

Stai cercando una Tesi di laurea?

Da oltre 15 anni selezioniamo e pubblichiamo Tesi di laurea per evidenziare il merito dei nostri Autori e dar loro visibilità.

Prima di iniziare la ricerca ti consigliamo di registrarti per:

  1. contattare gli autori delle tesi che ti interessano per chiedere consigli e informazioni;
  2. scaricare gratuitamente le prime 10-15 pagine delle tesi che ti interessano;
  3. consultare liberamente gli indici di tutte le tesi pubblicate;
  4. scegliere degli argomenti ed essere avvertito non appena viene pubblicata una nuova tesi riferita agli stessi.

Non riesci a trovare quello che cercavi?

Registrati al sito e:

  1. Cerca altre tesi correlate a "Antropologia"
  2. Scrivi alla redazione per ricevere aiuto (solo gli utenti registrati possono usufruire gratuitamente del servizio)