Skip to content

Tesi scelte dalla redazione relative a anoressia

L'insostenibile pesantezza di essere. L'apparire dell'anoressia maschile

La letteratura di riferimento per quanto concerne l’anoressia è molto ampia e varia, ma poco spazio, sino ad oggi, è stato concesso ai disturbi alimentari maschili. Solo ultimamente si sta riconoscendo loro un’attenzione maggiore (sebbene, ad oggi, ancora inadeguata), un’attenzione che nasce dalla constatazione che l’anoressia al maschile è tutt’altro che una “rarità” o un’ eccezione rispetto la totalità dei casi. quali allora le somiglianze e le differenze rispetto al genere femminile, quali le peculiarità e le caratteristiche di genere e quali i processi o i fattori che possono portare allo...

Autore: Chiara Marasa
Vai alla pagina della tesi »

Anoressia: dall'immagine corporea all'eterodirezione

Il disturbo dell’immagine corporea è un argomento controverso e dibattuto nella letteratura sui disturbi alimentari. La Bruch per prima affermò che “il disturbo della percezione della propria mole sia segno patognomonico dell’anoressia mentale”. Da quel momento si sono succedute negli anni ricerche che confermavano la presenza di tale alterazione in tutti i disturbi alimentari, mentre altri studi hanno mostrato come l’insoddisfazione corporea (concetto che ha lentamente sostituito quello di disturbo dell’immagine corporea) sia un fattore comune a tutte le donne, anche non appartenenti a popola...

Autore: Gilda Romano
Vai alla pagina della tesi »

Sottotipi diagnostici dell'Anoressia Nervosa: caratteristiche cliniche e risposta al trattamento in un campione di 730 pazienti

Sabrina Piccoli

Il presente studio si propone di indagare le differenze cliniche che intercorrono tra i due sottotipi diagnostici dell'Anoressia Nervosa (AN): anoressia di tipo restrittivo (restricter) e anoressia di tipo bulimico purgativo (binge e/o purge). In particolare, lo studio ha esaminato le differenze tra le due categorie diagnostiche in relazione alle caratteristiche cliniche generali, alla psicopatologia alimentare, alla sintomatologia psichiatrica e ai tratti temperamentali. Sono state inoltre indagate le differenze sull'eventuale presenza di comportamenti auto-aggressivi, familiarità psichiatri...

Autore: Sabrina Piccoli
Vai alla pagina della tesi »

Anoressia e adolescenza: il ruolo della madre nella costruzione dell'identità

L’acquisizione di una propria identità è un processo che dura anni e si costruisce attraverso la sperimentazione e l’identificazione in cui il ruolo della famiglia e non solo dei coetanei è fondamentale. I disagi legati a questa fase spesso si manifestano attraverso comportamenti estremi come l’anoressia, in cui il corpo diventa strumento per manifestare il proprio disagio psicologico e il cibo viene svuotato della sua funzione nutritiva per diventare oggetto di rifiuto espressione si tensioni e conflitti familiari. Il lavoro si divide in due capitoli in cui il primo capitolo si sofferma sui f...

Vai alla pagina della tesi »

Riabilitazione nutrizionale nell'anoressia nervosa

Questa tesi, dedicata ai DCA (disturbi del comportamento alimentare), ha lo scopo di evidenziare ed analizzare quali sono e come vengono diagnosticate queste patologie; soffermandosi in maniera più dettagliata sull’Anoressia Nervosa. I disturbi del comportamento alimentare rappresentano una categoria che comprende quadri clinici apparentemente molti diversi, ma che tra di loro si sovrappongono in una sorta di esasperato continuum. Molti pazienti presentano delle caratteristiche comuni, ad esempio le abbuffate seguite da metodi di compenso gravissimi, i quali danno l’impressione di un’unica m...

Autore: Giulia Maestri
Vai alla pagina della tesi »

Anoressia e Bulimia: un tentativo di comprensione sociofamiliare

Questo lavoro di tesi, dopo un inquadramento diagnostico-clinico iniziale, è volto ad evidenziare le influenze familiari e della collettività in cui il singolo è inserito nello sviluppo di Disturbi del Comportamento Alimentare, in un’ottica prevalentemente psicodinamica.

Vai alla pagina della tesi »

Il ruolo delle dinamiche familiari nella genesi dell'anoressia mentale

Maria Rosella Luciani

Pur ruotando attorno alla sfera alimentare, l'anoressia esprime una sofferenza che va al di là del semplice problema nutrizionale e che coinvolge la sfera psicologica e relazionale del soggetto. Il significato profondo di questa malattia è infatti indissolubilmente legato a problematiche che riguardano lo sviluppo dell'identità. La ragazza anoressica si sente inadeguata, insicura, incapace di affrontare le situazioni della vita; pertanto, non essendo in grado di sperimentare se stessa nei rapporti interpersonali, tenta di trasportare tale potere nel rapporto intra-personale, concentrandosi su...

Vai alla pagina della tesi »

Il ruolo del padre nell'insorgenza del disturbo alimentare: anoressia e bulimia

Per molto tempo il padre e la funzione paterna ha rappresentato lo sfondo della diade madre-bambino. Nello studio dei DA le ricerche e le teorie hanno focalizzato in modo abbastanza limitato la loro attenzione sulla possibile influenza paterna nell’insorgenza o mantenimento del DA della figlia. Nel seguente studio è stato ipotizzato uno stile di attaccamento insicuro e difficoltà ad esprimere e riconoscere le emozioni sia nel padre che nella figlia, e che il disagio relazionale nelle figlie deve interessare prevalentemente l’area del rapporto con la figura paterna. Le prime due ipotesi sono st...

Vai alla pagina della tesi »

L'influenza dei mass media nella genesi dei disordini alimentari: anoressia e bulimia

In questa tesi vengono inizialmente analizzati i mass media mettendoli piano piano in correlazione con i disordini alimentari più diffusi di quest'epoca, cioè anoressia e bulimia. Si parla ampiamente di queste malattie arrivando infine ad una conclusione che potrà portare o no a colpevolizzare i mezzi di comunicazione di massa.

Vai alla pagina della tesi »

Psicoanalisi dell'anoressia: il corpo devastato

Il testo vuole essere un valido aiuto per gli educatori professionali che intendono trattare l’anoressia partendo dalle sue cause; quindi è rivolto a tutti coloro che pensano che l’anoressia sia il sintomo di un disturbo celato che può avere diverse origini. Inoltre è un punto di partenza per tutti quelli che, in modo diretto o indiretto, si ritrovano ad affrontare un disturbo alimentare. Ha la pretesa di approfondire degli aspetti che troppo spesso vengono tralasciati, riducendo i disturbi alimentari ad un mero problema sociale legato ai mass media e ai modelli sbagliati. Questo libro affr...

Autore: Silvia Cherchi
Vai alla pagina della tesi »

Stai cercando una Tesi di laurea?

Da oltre 15 anni selezioniamo e pubblichiamo Tesi di laurea per evidenziare il merito dei nostri Autori e dar loro visibilità.

Prima di iniziare la ricerca ti consigliamo di registrarti per:

  1. contattare gli autori delle tesi che ti interessano per chiedere consigli e informazioni;
  2. scaricare gratuitamente le prime 10-15 pagine delle tesi che ti interessano;
  3. consultare liberamente gli indici di tutte le tesi pubblicate;
  4. scegliere degli argomenti ed essere avvertito non appena viene pubblicata una nuova tesi riferita agli stessi.

Non riesci a trovare quello che cercavi?

Registrati al sito e:

  1. Cerca altre tesi correlate a "anoressia"
  2. Scrivi alla redazione per ricevere aiuto (solo gli utenti registrati possono usufruire gratuitamente del servizio)