Skip to content

Tesi scelte dalla redazione relative a apprendimento

La multimedialità al servizio dell'insegnamento apprendimento

Anna Rita Faccio

Le tecnologie devono entrare nella pratica didattica, integrando l’opera dell’insegnante, consentendogli di rendere la sua proposta culturale più stimolante e più significativa per l’allievo; l’uso delle tecnologie deve sempre più diventare non un semplice sussidio per l’insegnamento, ma vera e propria esperienza di apprendimento per l’alunno, in cui può essere esaltata la sua curiosità, la sua motivazione ad apprendere, in cui può trovare risposta la sua tensione alla scoperta e alla creatività. Ciò che si vuole è che l’allievo raggiunga un reale “alfabetizzazione tecnologica” che gli consen...

Vai alla pagina della tesi »

Problemi di apprendimento e comunicazione con il soggetto recluso

Dopo un breve excursus storico-giuridico sulla funzione della pena e sulla sua evoluzione, si persegue l'intento di illustrare come gli avvenimenti storici hanno influenzato lo sviluppo della figura del volontario penitenziario all'interno delle carceri italiane. Si cerca poi di dare uno spaccato della situazione in cui versano le carceri italiane dal punto di vista strutturale, del personale impiegato e della tipologia di soggetti che ospitano, attracerso anche l'attuale tema dell'indulto. Si esamina il concetto di educazione e di rieducazione in carcere e i problemi del fare scuola in carcer...

Autore: Lorenza Salafia
Vai alla pagina della tesi »

Le risorse umane tra apprendimento e comportamento organizzativo. Caso aziendale.

La gestione delle risorse umane è un aspetto di fondamentale importanza per le imprese moderne che intendono raccogliere la sfida mossa da un ambiente sempre più dinamico in cui sono proprio queste ultime che fanno la differenza in termini di vantaggio competitivo. Sono, infatti proprio le risorse umane, intese nel senso più generale di personale che effettua una prestazione lavorativa a servizio dell’impresa, che, interagendo e relazionandosi con gli altri stakeholders, consentono a quest’ultima di sopravvivere e di realizzare il suo fine che è quello di creare valore. Nel perseguire tale o...

Autore: Fiore Qatja
Vai alla pagina della tesi »

Denominazione rapida automatizzata e apprendimento della lettura: ruolo delle componenti lessicali e di attenzione visuo-spaziale. Un contributo sperimentale.

L’interesse per le differenze nell’acquisizione della lettura di lingue con diversi sistemi ortografici è molto recente ed è stato fortemente stimolato dallo studio dei bambini che presentano difficoltà della lettura sia in lingue ad ortografia regolare che irregolare. In effetti alcuni autori (Wimmer, 1993; Stella e Biondino, 2002) hanno messo in dubbio il fatto che le difficoltà nella lettura presentate da dislessici di lingue ad elevata regolarità ortografica siano le stesse di lingue ad ortografia opaca; in proposito, Bigozzi (in Pinto, 2003) sottolinea il fatto che non si possa parlare un...

Vai alla pagina della tesi »

Quando il gioco diventa apprendimento

La ricerca della tesi mira a scandagliare il valore cognitivo del gioco all'interno del processo di insegnamento e apprendimento nell'ambito della scuola dell''obbligo.

Vai alla pagina della tesi »

Apprendimento ludico e avviamento al gioco del calcio

Michele Sorrenti

Nella tesi si dimostra quanto può essere efficace l'uso dei giochi tradizionali di movimento come propedeutici all'avviamento di ragazzini alla pratica del gioco del calcio.

Vai alla pagina della tesi »

Le unità di apprendimento e il portfolio nell'ottica dei modelli di programmazione

INTRODUZIONE La personalizzazione dell’educazione e conseguentemente della didattica, è una scelta che richiede alla scuola di organizzarsi in funzione non di “saperi” astrattamente concepiti, ma di obiettivi “formativi”, cioè di obiettivi di apprendimento rispondenti ai bisogni educativi della persona e alle singolari potenzialità cognitive, affettive, volitive. Nella visione della Riforma, le Unità di Apprendimento rappresentano l’elemento strategico attraverso cui ogni docente (o gruppo di docenti) traduce i bisogni degli alunni in obiettivi formativi, costruisce percorsi differenziati,...

Autore: Anna Tataranni
Vai alla pagina della tesi »

La classificazione di immagini telerilevate mediante reti neurali fuzzy Artmap: tecniche di apprendimento incrementale

Un classificatore destinato all'apprendimento incrementale di immagini telerilevate deve operare attraverso una sequenza di stati operativi: un apprendimento supervisionato iniziale, fasi di riaddestramento supervisionato (immagini multispettrali + verità a terra), fasi di riaddestramento non supervisionato (mancanza della verità a terra),fasi di riaddestramento supervisionato con nuove classi informative. Gli obiettivi della tesi sono stati quelli di: (1) impostare il problema dell'apprendimento sequenziale di immagini multispettrali telerilevate con un classificatore neurale incremental...

Autore: Giorgio Robino
Vai alla pagina della tesi »

Dinamiche di apprendimento e strategie educative con l'handicap mentale grave

Il lavoro affronta la problematica dell’insufficienza mentale attraverso la descrizione di alcuni suoi aspetti e si propone innanzitutto di essere una sintesi del percorso che accompagna il soggetto in situazione di handicap mentale dal momento della diagnosi, in cui è particolarmente coinvolto il contesto familiare, al momento dell’integrazione scolastica, nel cui ambito risultano importanti la figura dell’insegnante di sostegno e il supporto dei compagni normodotati, fino alla presentazione di alcune proposte di intervento educativo mirate allo sviluppo della persona ritardata e/o con sindro...

Autore: Luisa Albano
Vai alla pagina della tesi »

Il verbo in italiano L2: apprendimento e insegnamento

In questo lavoro ho voluto prendere in considerazione il verbo dell'italiano lingua seconda (L2) sia dal punto di vista dell'apprendimento, e quindi della linguistica applicata, che dal punto di vista dell'insegnamento e quindi della glottodidattica. Ho presentato alcuni concetti fondamentali quali gli elaboratori interni che regolano il processo di acquisizione linguistica, l'input, e la morfologia naturale, utili per spiegare le modalità di svolgimento di tale processo. La teoria su cui è basato questo lavoro è quella proposta da Stephen D. Krashen composta di cinque ipotesi, che si basa s...

Vai alla pagina della tesi »

Apprendimento collaborativo in rete

Marianna Mazzotta

L'esperienza qui riportata si pone come obiettivo quello di esplorare gli aspetti cognitivi e didattici dell'apprendimento collaborativo a distanza, mediato dal computer. Il softwere utilizzato si chiama Synergeia e permette di realizzare forum di discussione on line. Il forum telematico è uno strumento di sostegno cognitivo, sociale e motivazionale valido per gli studenti, dal momento che può integrare, arricchire e migliorare la propria conoscenza.

Vai alla pagina della tesi »

L'e-learning per imprese e organizzazioni. Knowledge management, sistemi di apprendimento, modelli di erogazione

Filippo Dal Fiore

Obiettivo primario della tesi è comprendere quali siano le potenzialità dei nuovi media dal punto di vista della didattica e dell’apprendimento all’interno delle organizzazioni, in modo particolare per la formazione professionale. Più nello specifico si tratta di capire: - Il valore e l’utilità di Internet e dei nuovi mezzi di comunicazione elettronica a scopi di apprendimento e di gestione delle conoscenze; - In che modo e con quali obiettivi questi nuovi strumenti possono essere utilizzati nei contesti economici e organizzativi, con particolare riferimento a possibili modelli didattici...

Vai alla pagina della tesi »

Stai cercando una Tesi di laurea?

Da oltre 15 anni selezioniamo e pubblichiamo Tesi di laurea per evidenziare il merito dei nostri Autori e dar loro visibilità.

Prima di iniziare la ricerca ti consigliamo di registrarti per:

  1. contattare gli autori delle tesi che ti interessano per chiedere consigli e informazioni;
  2. scaricare gratuitamente le prime 10-15 pagine delle tesi che ti interessano;
  3. consultare liberamente gli indici di tutte le tesi pubblicate;
  4. scegliere degli argomenti ed essere avvertito non appena viene pubblicata una nuova tesi riferita agli stessi.

Non riesci a trovare quello che cercavi?

Registrati al sito e:

  1. Cerca altre tesi correlate a "apprendimento"
  2. Scrivi alla redazione per ricevere aiuto (solo gli utenti registrati possono usufruire gratuitamente del servizio)