Skip to content

Tesi scelte dalla redazione relative a propaganda fascista

Cinema e propaganda nel Ventennio fascista

Angelo Foggia

Analizzare il cinema del Ventennio fascista significa addentrarsi in una materia intricata, in cui il cinematografo mostra tutta la sua ambivalenza: da un lato potenziale arma di propaganda, e dall’altro media di intrattenimento ed evasione “apolitica”. Quel che voglio descrivere in questo mio lavoro è il rapporto tra il regime fascista e l’industria del cinema italiano. Ovvero quanto il cinema di quegli anni fosse legato al regime, specialmente per la produzione propagandistica, ma anche per la produzione popolare (la quale aderisce al clima fascista, riflettendo i suoi valori sociali).

Autore: Angelo Foggia
Vai alla pagina della tesi »

La propaganda fascista durante la seconda guerra mondiale

Attraverso un progetto di ricerca, che ha compreso l’analisi di diverse fonti, ho tentato di realizzare un'ampia panoramica sulle caratteristiche burocratiche, tecniche ed ideologiche della ambiziosa e multiforme macchina propagandistica del regime fascista, che si avvaleva accuratamente di tutti i mezzi allora a disposizione(stampa, radio e cinema, ma anche canzoni, fumetti e cartoons), delle organizzazioni di massa del regime e della scuola, e del suo funzionamento nel momento cruciale della seconda guerra mondiale. Tale panoramica ha lo scopo di far comprendere come, per mezzo di essa, si ...

Vai alla pagina della tesi »

Cinegiornali dell'Istituto LUCE: linguaggio, propaganda e consenso nell'Italia fascista

Il mio lavoro si propone di sintetizzare, attraverso aneddoti, dettagli tecnici e indagini sociostoriche, il lavoro svolto dall'Istituto nazionale Luce nel ventennio fascista, le sue ripercussioni sulla società italiana, nel suo linguaggio, nella parlata, nella cultura. Nella discussione ho presentato un DVD con i frammenti video più rappresentativi tra i molti che ho visionato per il mio lavoro. Il fascismo fu molto interessato alla cinematografia, ed il lavoro dell'Istituto LUCE può ritenersi a giusto titolo il maggior successo del regime nel campo propagandistico, ottenuto sfruttando la c...

Autore: Dario Ingiusto
Vai alla pagina della tesi »

Propaganda e mezzi di comunicazione nei regimi fascista, franchista e salazarista

Questa tesi tratta delle metodologie e delle tecniche utilizzate nella diffusione della propaganda sotto il fascismo, il franchismo e il salazarismo attraverso l'uso di giornali, radio e cinema. Nello svoglimento della tesi analizzo il modo in cui i tre dittatori hanno fatto uso di questi mezzi di comunicazione prima singolarmente regime per regime e, infine, per ognuno di questi ho scritto una breve conclusione che riassume le somiglianze e le differenze tra i tre regimi. L'arco temporale preso in considerazione parte dall'insediamento dei tre dittatori al potere e arriva fino alla fine del...

Vai alla pagina della tesi »

Quando c'era il duce i treni arrivavano in orario - Cronaca e propaganda nell'epoca fascista

Osservando un certo tipo di “informazione”, soprattutto televisiva, non è difficile immaginare come una persona con un grado d’istruzione medio-basso e che si documenti attraverso un solo canale informativo possa oggi costruire l’immagine della realtà che lo circonda. Lo spazio dato alla cronaca nera è spesso eccessivo e fatti banali come il traffico e il maltempo vengono confezionati in notizie urlate con toni a volte apocalittici. Partendo da questa semplice riflessione la tesi si propone l’obiettivo di esaminare il ruolo dei mezzi di comunicazione in società ed in epoche diverse, il pe...

Vai alla pagina della tesi »

Raccontatemi la vostra storia. Memorie della propaganda fascista in un centro agricolo del Ravennate

Deborah Ugolini

L'idea di questo lavoro nasce dall'esigenza di indagare la propaganda fascista non soltanto a partire dall'emissione, ma spostando l'attenzione sulla ricezione; raccogliendo i ricordi dei "protagonisti" dell'epoca ho voluto verificare quanto e cosa è rimasto in loro dei messaggi politici inviati dal Regime durante il Ventennio, verificando altresì quali sono stati i mezzi più potenti per la diffusione del consenso politico. La ricerca è stata condotta sul campo attraverso interviste in profondità a soggetti che vivevano in un piccolo centro agricolo del ravennate (realtà ristretta ma particola...

Autore: Deborah Ugolini
Vai alla pagina della tesi »

Propaganda di massa e organizzazione del consenso nell'Italia fascista

Quanto incidono i mezzi di comunicazione di massa sulla percezione che un popolo ha di un determinato sistema politico? In che modo il regime fascista è riuscito a utilizzare e molto spesso manipolare tali mezzi? Può una sanguinosa dittatura nascondere tutti i suoi misfatti attraverso varie iniziative di facciata e mediante una sofisticata macchina propagandistica e di censura? E soprattutto, com'è potuto sopravvivere così a lungo questo castello di sabbia? Attraverso un'accurata ricerca ho voluto realizzare un'ampia panoramica sulle caratteristiche ideologiche, burocratiche e tecniche della c...

Autore: Andrea Salvador
Vai alla pagina della tesi »

Stai cercando una Tesi di laurea?

Da oltre 15 anni selezioniamo e pubblichiamo Tesi di laurea per evidenziare il merito dei nostri Autori e dar loro visibilità.

Prima di iniziare la ricerca ti consigliamo di registrarti per:

  1. contattare gli autori delle tesi che ti interessano per chiedere consigli e informazioni;
  2. scaricare gratuitamente le prime 10-15 pagine delle tesi che ti interessano;
  3. consultare liberamente gli indici di tutte le tesi pubblicate;
  4. scegliere degli argomenti ed essere avvertito non appena viene pubblicata una nuova tesi riferita agli stessi.

Non riesci a trovare quello che cercavi?

Registrati al sito e:

  1. Cerca altre tesi correlate a "propaganda fascista"
  2. Scrivi alla redazione per ricevere aiuto (solo gli utenti registrati possono usufruire gratuitamente del servizio)