Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La promozione turistica attraverso fiere ed eventi

Obiettivo del lavoro è quello di illustrare la funzione promozionale svolta da fiere ed eventi.
Per questa ragione si è deciso di introdurre l'argomento con una presentazione di alcuni concetti fondamentali concernenti tali strumenti di comunicazione, in modo da rendere agevole la comprensione del loro funzionamento e della loro importanza.
La prima parte del lavoro illustra, in primo luogo, il ruolo importante ricoperto da fiere ed eventi nel processo di acquisto, in particolare nella fase molto delicata di ricerca e valutazione delle alternative disponibili sul mercato; sempre nel contesto di tale introduzione, si è fornito un breve schizzo della loro evoluzione verso una maggiore specializzazione ed internazionalizzazione; si è quindi mostrato come le aziende partecipanti siano coinvolte in un importante processo di apprendimento proprio attraverso la moltiplicazione delle loro partecipazioni fieristiche.
Dopo tale introduzione si entra nel vivo dell'argomento, distinguendo due tipi diversi di promozione turistica operata da tali manifestazioni, ovvero, da un lato, attraverso la pubblicità operata dalle fiere del settore turismo, dall'altro, attraverso lo sfruttamento dell'impatto che le manifestazioni (non solo del settore), hanno sul territorio ospitante, favorendo azioni di marketing territoriale.
Si è quindi fornita una panoramica mondiale delle fiere del settore, analizzate sotto diversi aspetti: la loro distribuzione geografica e temporale, la loro organizzazione, evidenziando eventuali differenze di rilievo riguardanti target e prodotti. Successivamente, anche attraverso l'illustrazione di casi concreti, si è mostrato come fiere ed eventi di vario genere possano realmente incentivare l'economia locale sia attraverso lo sfruttamento delle risorse turistiche del luogo, sia attraverso la creazione e promozione di un'immagine del territorio.

Mostra/Nascondi contenuto.
IV INTRODUZIONE Promuovere una meta turistica: sembra semplice, specie se l’area da valorizzare si presta bene allo scopo: possiede bellezze naturalistiche, prodotti tipici, un passato eloquente. In realtà, anche dietro i milioni di turisti che si muovono in tutto il mondo, dietro una località particolarmente rinomata esiste una vera e propria azione di ricerca e di marketing, proprio come succede nel caso di un marchio o un prodotto di successo. Dietro la notorietà ed il successo di un prodotto sul mercato esiste infatti un lavoro di preparazione lungo e accurato e numerose ricerche che spesso neanche si immaginano: l’analisi delle tendenze e delle richieste del mercato, la ricerca delle caratteristiche capaci di soddisfare tali esigenze, l’adattamento del prodotto a queste ultime, la creazione di una vera e propria immagine del prodotto da immettere sul mercato che garantisca la sua corretta percezione da parte del target dei potenziali acquirenti. Anche la meta turistica può essere considerata un prodotto da vendere e quindi il suo successo sul mercato turistico dipende da uno studio accurato degli elementi distintivi e dall’elaborazione di un piano di marketing e di una politica promozionale che sappiano darle visibilità

Tesi di Laurea

Facoltà: Lingue e Letterature Straniere

Autore: Rachele Piazza Contatta »

Composta da 167 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 15333 click dal 02/08/2005.

 

Consultata integralmente 17 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.