Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Museo Diocesano di Vicenza

La trattazione verte sulla nuova realtà del museo ecclesiastico e del bene culturale ecclesiastico; si è poi analizzato il percorso museologico della creazione del Museo Diocesano di Vicenza, con particolare attenzione alla teoria dell’allestimento.

Mostra/Nascondi contenuto.
IL MUSEO DIOCESANO DI VICENZA 2 PREFAZIONE Collezione, Arte, Fede l collezionismo ha origini tanto antiche e radicate nell’Uomo da essere considerato, nella Storia, come un fenomeno di portata universale da poter comparare al mito, o addirittura alla genesi religiosa: la collezione come riproduzione del creato, o rappresentazione di ogni aspetto del mondo vivente e non, si àncora ad una solida tradizione che vede nelle raccolte di elementi naturali o artificiali il sunto dell’opera di Dio. Il Mondo è dunque il primo museo, archetipo per tutti i musei ed il primo e universale collezionista è proprio Dio stesso. Riflessione, questa, non estranea al pensiero di eruditi come Athanasius Kircher, che, nel Seicento elaborò l’idea che l’arca di Noé potesse essere addirittura la prima collezione naturalistica esistente nella storia e primo modello per un museo di storia naturale 1 . Basti pensare alla collezione che lo stesso Kircher, nel collegio gesuita di Roma, aveva laboriosamente costituito una raccolta dei più disparati oggetti naturali e manufatti artificiali, il cui scopo pedagogico e esemplificativo della natura e del creato era in realtà messo in ombra dall’aspetto “meraviglioso” delle raccolte stesse e dall’ammirazione e stupore che evocavano all’osservatore con la loro affastellata varietà e moltitudine. 1 Quest’idea è stata espressa in A.KIRCHER, L’Arca di Noè, Roma 1675 . citazione ripresa da E. LO SARDO (a cura di), Athanasius Kircher, il Museo del Mondo, Roma 2001 I

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Luca Borgo Contatta »

Composta da 55 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1789 click dal 25/01/2008.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.