Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il Risarcimento del Danno nella vendita di beni di consumo

Tesi sulla novellazione al Codice Civile operata con il Decreto Legislativo 24/2002 con cui sono stati inseriti gli articoli 1519bis e ss.
In particolare si focalizza il lavoro sulla mancata disciplina del risarcimento del danno e le conseguenti problematiche e difformi interpretazioni causate da questa mancanza del legislatore.
Contattandomi direttamente al mio indirizzo mail posso dare maggiori delucidazioni e chiarimenti in merito

Mostra/Nascondi contenuto.
5 INTRODUZIONE Il decreto legislativo 2 febbraio 2002 n° 24, attuazione della direttiva europea 1999/44, sulla vendita e le garanzie dei beni di consumo, ha inserito nel codice civile, utilizzando la tecnica legislativa della novellazione, gli articoli 1519bis e ss., apprestando, così, una disciplina a tutela dei consumatori che affianca quella già esistente in materia di vendita di beni mobili prevista dagli artt. 1510 e ss. c.c. Tuttavia, la soluzione suggerita al legislatore nazionale dalla prevalente dottrina italiana, in armonia con quella adottata negli altri Paesi europei, era stata diversa: più precisamente, da un lato, procedere, in sede di attuazione della Direttiva, ad una estensione delle nuove regole alla generalità delle vendite o, quanto meno, alle vendite d’impresa; dall’altro avviare contemporaneamente un’opera di revisione dell’intera disciplina della garanzia nella vendita, in modo da creare un regime comune uniforme alla figura, riservando alle vendite al consumatore un numero limitato di disposizioni particolari che realizzassero quel disegno di rafforzamento della tutela contrattuale del contraente considerato debole dalla normativa comunitaria.

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Filippo Capus Contatta »

Composta da 163 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1362 click dal 22/07/2008.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.