Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Nuovi modelli di business nella filiera della moda

Il presente lavoro si pone come obiettivo fondamentale quello di effettuare un’analisi completa del Sistema moda a livello generale, ed in particolare nel nostro Paese, e di individuare quelle che sono le caratteristiche fondamentali delle imprese operanti all’interno del suddetto Sistema. In base alle suddette caratteristiche sceglierò delle variabili significative per lo sviluppo di mappe di posizionamento che descriveranno le diverse strategie adottate dalle imprese che operano all’interno del suddetto Sistema al fine di individuare un Modello di Business vincente.
Nel primo capitolo effettuerò un’analisi di tutto il Sistema Moda italiano di cui chiarirò innanzitutto la composizione, ovvero i comparti che lo costituiscono in un’ottica di filiera, mi focalizzerò poi sull’attuale situazione del nostro Paese in termini di posizionamento competitivo delle imprese ivi operanti, per studiare, infine, il processo di internazionalizzazione nonché le similarità e differenze dello stesso rispetto al contesto globale.
Da questa prima analisi e contestualizzazione emergerà un’interessante evidenza empirica: il Sistema moda attualmente si caratterizza per la presenza di Gruppi di imprese che sono classificabili in due grandi categorie: il polo lusso e la gdo. Sintetizzerò tale evidenza empirica attribuendole il nome di polarizzazione, e questa rappresenterà il filo conduttore per lo sviluppo di tutta l’analisi successiva. Inoltre dall’analisi emergerà che l’internazionalizzazione costituisce un fattore essenziale per le imprese operanti nel Sistema moda, ragion per cui, inserirò come prima variabile nello sviluppo delle mappe di posizionamento il grado di internazionalizzazione.
Nel secondo capitolo analizzerò nello specifico le politiche di marketing ovvero il posizionamento strategico delle imprese operanti nel Sistema Moda, intendendo con tale termine quella che è la collocazione del sistema di prodotto, più specificamente della marca, nella mente dei consumatori. Mi concentrerò così su alcuni fattori chiave per il successo del prodotto moda quali: la significatività, il processo di sviluppo e le leve strategiche dell’identità della marca, il retail e la strategia di comunicazione.
Da questa focalizzazione emergerà l’importanza per le imprese che costituiscono il Sistema Moda del ruolo rivestito dalle politiche di marketing quali mezzo per comunicare i valori essenziali della marca. Nello specifico, le peculiari valenze di cui si servono le imprese operanti in tale Sistema per veicolare l’immagine del brand, affinché venga percepito nella maniera desiderata dai consumatori finali. Data l’importanza dei risultati cui mi condurrà tale analisi, inserirò come variabili chiave per la costruzione delle mappe di posizionamento l’efficacia del posizionamento competitivo e la tipologia di comunicazione implementata dalle imprese che prenderò come oggetto della mia analisi.
Nel terzo capitolo affronterò il tema delle relazioni che si creano tra industria e distribuzione ovvero l’evoluzione dei rapporti di filiera a valle. In particolare studierò le diverse logiche distributive che possono essere implementate, le politiche adottate dagli attori coinvolti nella catena distributiva, i diversi canali esistenti e quelli che attualmente stanno evolvendo più velocemente in Italia, le logiche relative al processo di vendita ed, infine, lo sviluppo delle relazioni di Business lungo l’intera supply chain.
Da questo studio emergerà l’importanza dei meccanismi che si innescano a valle della filiera produttiva tipica delle imprese operanti nel Sistema moda e per questa ragione considererò come variabili chiave per la costruzione delle mappe di posizionamento il grado di integrazione verticale ed il grado di efficienza distributiva.
Nel quarto ed ultimo capitolo individuerò innanzitutto alcuni criteri in base ai quali sceglierò delle imprese, o meglio Gruppi di imprese, leader nel Sistema Moda e rappresentative per quanto riguarda l’attuale tendenza descritta nel primo capitolo cui si assiste nel nostro Paese: la polarizzazione. Da qui sceglierò tre imprese rappresentative rispettivamente del polo lusso e gdo e le collocherò nelle mappe di posizionamento le cui variabili chiave saranno quelle cui mi porterà l’analisi svolta nei primi tre capitoli, come ho già detto.
Dalla costruzione di tali mappe trarrò le conclusioni relative a tutta l’analisi svolta nell’elaborato, ovvero che se di polarizzazione si può parlare per quanto riguarda l’implementazione di alcune variabili non si può affermare lo stesso per quanto riguarda le l’analisi basata su altre delle variabili considerate.
Dal diverso posizionamento dei Gruppi di imprese all’interno delle matrici dedurrò quello che a mio avviso costituisce un Modello di Business di successo che per le imprese operanti all’interno del Sistema Moda.

Mostra/Nascondi contenuto.
6 INTRODUZIONE Il presente lavoro si pone come obiettivo fondamentale quello di effettuare un’analisi completa del Sistema moda a livello generale, ed in particolare nel nostro Paese, e di individuare quelle che sono le caratteristiche fondamentali delle imprese operanti all’interno del suddetto Sistema. In base alle suddette caratteristiche sceglierò delle variabili significative per lo sviluppo di mappe di posizionamento che descriveranno le diverse strategie adottate dalle imprese che operano all’interno del suddetto Sistema al fine di individuare un Modello di Business vincente. Nel primo capitolo effettuerò un’analisi di tutto il Sistema Moda italiano di cui chiarirò innanzitutto la composizione, ovvero i comparti che lo costituiscono in un’ottica di filiera, mi focalizzerò poi sull’attuale situazione del nostro Paese in termini di posizionamento competitivo delle imprese ivi operanti, per studiare, infine, il processo di internazionalizzazione nonché le similarità e differenze dello stesso rispetto al contesto globale. Da questa prima analisi e contestualizzazione emergerà un’interessante evidenza empirica: il Sistema moda attualmente si caratterizza per la presenza di Gruppi di imprese che sono classificabili in due grandi categorie: il polo lusso e la gdo. Sintetizzerò tale evidenza empirica attribuendole il nome di polarizzazione, e questa rappresenterà il filo conduttore per lo sviluppo di tutta l’analisi successiva. Inoltre dall’analisi emergerà che l’internazionalizzazione costituisce un fattore essenziale per le imprese operanti nel Sistema moda, ragion per cui, inserirò come prima variabile nello sviluppo delle mappe di posizionamento il grado di internazionalizzazione. Nel secondo capitolo analizzerò nello specifico le politiche di marketing ovvero il posizionamento strategico delle imprese operanti nel Sistema Moda, intendendo con tale termine quella che è la collocazione del sistema di prodotto, più specificamente della marca, nella mente dei consumatori. Mi concentrerò così su alcuni fattori chiave per il successo del prodotto moda quali: la significatività, il processo di sviluppo e le leve strategiche dell’identità della marca, il retail e la strategia di comunicazione.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Economia

Autore: Lidia Galano Contatta »

Composta da 193 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8442 click dal 19/11/2008.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.