Skip to content

La scrittura visiva di Italo Calvino | Seconda edizione aggiornata

Informazioni tesi

  Autore: Tania Letizia Gobbett
  Tipo: Laurea liv.II (specialistica)
  Anno: 2001-02
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: DAMS Laurea Magistrale > parificata a lettere | 1224
  Relatore: Paolo Maria  Fabbri
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 89

La scrittura visiva di Italo Calvino è stata qui rivisitata a partire dall’innesto teorico di testo e immagine e storia dell’arte, nella forma di un dialogo che a partire dalla scrittura, si è composto con sempre maggiore efficacia a partire dall’attenzione tratteggiata attorno alla “Cultura Visiva” in quanto emergente dalla semiotica artistica come descrizione. Uno sguardo «fenomenologico» e «semiotico» ora va da Maurice Merleau-Ponty, come presa sulla filosofia contemporanea, alle necessità criticosemiotiche di Svetlana Alpers, da Algirdas J. Greimas, a Roland Barthes, nonché dai contributi teorico epistemologici che, dall’École de Paris, alla Semiotica Cognitiva Americana, sono stati ripresi e rafforzati negli incontri di Urbino, al Centro Internazionale di Semiotica e Linguistica, e attualmente dall’Associazione Internazionale di Semiotica Visiva (IASV). Una tradizione, questa, che costituisce le soglie inevitabili di un lavoro collettivo che in Italia ha saputo ribadire una crescita continua, nelle figure di P. Fabbri ed U. Eco. Una sorta di mappa dell’Utopia scientifica, forse, che non si è data in «astratto» ma che si è costituita quale ambito logico «concreto» della riflessione e della ricapitolazione sul linguaggio, sul lessico, sulla posizione della letteratura artistica, visiva o visuale, più che mai presente e tendente a ricomporre i propri luoghi di origine sui testi reali, sulle opere d’arte, le vere fughe del senso.
Italo Calvino ha conquistato e restituito una sorta di “zona d’ombra”, ma sempre con una scrittura solare e cristallina volta alla contemporaneità, attraverso lo stile che lo ha contraddistinto, sia nella scrittura autobiografica che nella saggistica, sia nelle risorse della storia Occidentale che in quella ampia e viva d’Oltre Oceano ed Indoeuropea. Da Collezioni di sabbia a Palomar, alle Lezioni Americane un filo volto a portare in luce le poetiche e l’ordine del sensibile, accanto ai testi visivi di autori contemporanei, confrontandosi in tal senso con le Teorie della Forma di tutti i tempi. Ora lo sguardo, dalla scrittura incisa su pietra, è colto nelle evocazioni scenografiche e teatrali della scultura di Fausto Melotti o nelle immagini schematiche e pop di Lucio del Pezzo. S’è tracciato, dell’artista Trentino, un esempio editoriale in seno alla cultura umanistico-scientifica della casa editrice Einaudi. Lo spazio multiforme e spiraliforme, inglobante e disteso, avvolge il sapere inscritto nelle incisioni e nei disegni, da Gnoli a Del Pezzo, sottoponendo le proprie riflessioni più ad un concetto di varietà che di eterogeneità, restituite al vaglio concreto della letteratura artistica mediata dalla semiotica a vocazione scientifica. In questa linea, un «divenire visivo» della scrittura, appare inscritto in un orizzonte che può apparire tracciato con insistenza, ma che privilegia la riflessione intersoggettiva sin dalla comprensione di un certo tipo di neoschematismo descrittivo. È stato dunque dato molto spazio all’idea della nascita di una scienza contemporanea in cui la scrittura dell’autore ha saputo saggiare anticipazioni sotto forme analitiche e filosofiche d’assieme, in cui la traduzione e l’interpretazione contribuiscono al taglio lucido e profondo di un generale stato d’animo oltre che all’intensità dell’ingegno e del fantastico. Il volto della semiotica visiva e dell’arte, della letteratura artistica, entro il quale è possibile riconosce il sorriso dell’autore, la vivida ironia, può ben dire di avervi incontrato un paladino delle scienze umane.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

adattamento semio-coreografico
archeologia e semiotica
école de paris
editore modello
ékfrasis - paolo fabbri
interfacce semiotiche
metodologia della ricerca
quadrato semiotico
scrittura vs corpo
scuola dello sguardo [1997-2009]
semiotica dell'arte
semiotica della fotografia
semiotica tensiva|detensiva
stile vs artigianato
traduzione intersemiotica
umberto eco - jacques fontanille

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi