Skip to content

''Enfants terribles''. La libertà del crescere tra fantastico e trasgressivo: personaggi ribelli e scrittori controcorrente.

Informazioni tesi

  Autore: Michela Zanella
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2007-08
  Università: Università degli Studi di Padova
  Facoltà: Scienze della Formazione
  Corso: Scienze dell'Educazione
  Relatore: Donatella Lombello
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 161

Il presente lavoro “Enfants Terribles”, La libertà del crescere tra fantastico e trasgressivo : personaggi ribelli e scrittori controcorrente ambisce ad analizzare i più famosi personaggi trasgressivi della letteratura infantile, che si contrappongono in modo stridente al bambino ideale, per anni decantato dalle pagine dei romanzi. Cos’ è la trasgressione nella letteratura? In che modo queste figure trasgrediscono le regole? Perché questi personaggi sono amati dai bambini?
Rappresentano modelli positivi per il giovane lettore, oppure alimentano fenomeni di disobbedienza e sovversione? Come la critica e la morale li ha giudicati?
Parallelamente saranno presi in considerazione gli scrittori che si nascondono dietro a tali personaggi e che attraverso di essi auspicano il cambiamento delle norme imposte e la libertà di espressione. Questi grandi artisti tutelano il diritto dei bambini di poter godere di narrazioni piacevoli e divertenti e hanno il merito di stimolarli a crescere in libertà e autonomia.
Tali scrittori combattono contro l’antico retaggio che impone al libro, destinato al pubblico giovane, di assolvere esclusivamente una funzione didascalico- moraleggiante. La morale sembra essere un diktat al quale lo scrittore deve sottostare, in realtà, proprio la trasgressione di alcuni suoi aspetti, ci ha regalato icone immortali della letteratura per l’infanzia.
La prima parte della tesi mira ad analizzare la storica funzione educativa del libro per l’infanzia e il successivo cambiamento di prospettiva esplicitando il concetto di trasgressione dal punto di vista psicologico.
Nella seconda parte sono stati analizzati i più famosi personaggi trasgressivi della letteratura per l’infanzia: i monelli come Tom Sawyer, Huckleberry Finn, Pinocchio e Gian Burrasca, le figure femminili che hanno spezzato il modello ideale di bambina come Alice, Jo, Mary, Viperetta, i trasgressivi del Nord come Bibi, Pippi Calzelunghe, Ronja, Emil, Rasmus e i magici disobbedienti come Matilde ed Harry Potter.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1 INTRODUZIONE Il grande merito della letteratura è quello di elevare l’uomo oltre il mondo contingente: essa dà voce alle sue passioni o paure più profonde, svelando aspetti inconsueti della realtà. La lettura diventa un prezioso aiuto per la costruzione della propria identità, il lettore infatti può trovare molteplici occasioni di crescita umana e di arricchimento esistenziale, tra le più belle pagine della letteratura. Purtroppo la letteratura per l’infanzia ha parzialmente abdicato a questa sua prerogativa, poiché, fino alla prima metà del ventesimo secolo i libri per bambini e ragazzi sono stati concepiti per assolvere una funzione educativa ed istruttiva piuttosto che ludica ed artistico – letteraria . Lo scopo ultimo di queste opere era quello di trasmettere in modo inequivocabile modelli ideali che rispecchiassero i comportamenti e la morale dei diversi periodi e contesti storici. I libri erano sottoposti a un serrato controllo che molto spesso si traduceva in autentica censura; infatti era consentita “la lettura solamente dei testi considerati adatti a formare un bambino ideale, non certo a soddisfare gli interessi del lettore reale” 1 . Come afferma Silvia Blezza Picherle, dopo un lungo periodo di dibattito e di difficile equilibrio tra istanze conservatrici e spinte innovative, tra educazione e arte, l’odierna letteratura per ragazzi è arrivata ad una svolta nel modo di scrivere e di pensare, è diventata “autenticamente educativa”, poiché offre al giovane lettore la possibilità di arricchire le conoscenze e l’immaginario personali, attraverso l’originalità delle storie che abbandonano cliché obsoleti. Finalmente il bambino è rappresentato in modo più autentico, più aderente al suo modo di percepire la realtà. Inoltre, grazie alle innovazione strutturali e stilistiche il libro diventa più coinvolgente ed interessante e qualitativamente migliore 2 . Il presente lavoro “Enfants Terribles”, La libertà del crescere tra fantastico e trasgressivo : personaggi ribelli e scrittori controcorrente ambisce ad analizzare i più famosi personaggi trasgressivi della letteratura infantile, che si contrappongono in modo stridente al bambino ideale, per anni decantato dalle pagine dei romanzi. In che modo queste figure trasgrediscono le regole? Parallelamente saranno presi in considerazione gli scrittori che si nascondono dietro a tali personaggi e che attraverso di essi auspicano il cambiamento delle norme imposte e la libertà di espressione. Questi grandi artisti tutelano il diritto dei bambini di poter godere di narrazioni piacevoli e divertenti e hanno il merito di stimolarli a crescere in libertà e autonomia. 1 S.Blezza Picherle, Libri, bambini, ragazzi.Incontri tra educazione e letteratura, Vita e Pensiero, Milano,2005,p. IX. 2 Ivi, p. X.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

alice nel paese delle meraviglie
astrid lindgren
bambini disobbedienti
bibi
gian burrasca
gianni rodari
harry potter
huckleberry finn
infrangere le regole
letteratura per l'infanzia
libertà della scrittura
libri per bambini
matilde
monelli
personaggi ribelli
personaggi trasgressivi
piccole donne
pinocchio
pippi calzelunghe
roald dahl
scrittori controcorrente
tom sawyer
trasgressione
viperetta

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi