Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La parola narrata e la libertà del narrare, in famiglia, segno d'amore

La parola in famiglia per dare vita alla famiglia. La Narrazione della parola e degli eventi di ogni singolo membro come linfa vitale per la famiglia e a quanti la compongono. Una famiglia senza parola è morta, destinata alla disgregazione, alla decomposizione.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La famiglia è una istituzione, un gruppo sociale, il luogo delle relazioni, un focolare, un guscio nel quale crescono i figli… La famiglia ha un dizionario ricco di aggettivi e frasi pronte a definirla. Quanti e quali aggettivi, quante e quali frasi, danno una visione corretta della famiglia, non spetta a questo breve lavoro appurarlo. La famiglia è un istituto presente in qualsiasi regione del pianeta, in Europa come in Africa, nell’Oceania come nelle Americhe e in qualsiasi altra parte del mondo. Le famiglie di ogni Continente, hanno le loro specifiche problematiche; in ogni nazione, troveremmo delle originalità non presenti in altri posti. Incontestabilmente ogni luogo geografico ha le sue peculiarità anche in questo ambito. Nelle generalizzazioni vogliamo però considerare quella parte del mondo da tutti definita Occidente, nella quale sembra possibile rintracciare una certa omogeneità di fondo nelle peculiarità e problematiche della famiglia. Nello specifico, terremo conto della realtà italiana, come tutti ben sanno, inserita nella corrente di pensiero occidentale. Da più parti si levano grida di aiuto o di giubilo, a seconda di chi eleva la sua voce veniamo a sapere che la famiglia è in crisi, che finalmente la famiglia ha assunto un nuovo volto, che ormai, ed era ora, la famiglia abbandona il teatro della storia. Tutta la società e i suoi innumerevoli settori, vivono una fase di passaggio. Viene ricordato da più parti ma ci accorgiamo noi stessi di vivere un periodo storico davvero speciale. Difficile e speciale. La famiglia è parte della società e gioco forza deve fare i conti con la trasformazione in atto. La famiglia occidentale, strattonata a destra e a sinistra, intendendo politicamente e non, abita la crisi del nostro tempo. Abita una casa scossa da tanti terremoti, eppure, l’edificio resta in piedi. La casa abitata dalla famiglia, quest’ultima, qualche volta costretta a barricarsi dentro, è forte. La famiglia ha chi la protegge e non sarà sconfitta! Permetteteci di aggiungere. La famiglia del 2008 ha le sue questioni – anche tanto gravose – da risolvere e noi non vogliamo nasconderlo. Le dispute maggiori paiono condensarsi intorno a Fabio Carbone – Napoli – 28/04/1980 – Casalnuovo di Napoli (Casarea) 3

Diploma di Laurea

Facoltà: Filosofia

Autore: Fabio Carbone Contatta »

Composta da 87 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 707 click dal 31/07/2009.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.