Skip to content

Nuove frontiere nella chirurgia sostitutiva della valvola aortica

Informazioni tesi

  Autore: Jovana Pavicevic
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2009-10
  Università: Università degli Studi di Bologna
  Facoltà: Medicina e Chirurgia
  Corso: Medicina e Chirurgia
  Relatore: Roberto Professor Di Bartolomeo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 313

In considerazione del fatto che circa il 2-3% della popolazione anziana ha una valvulopatia aortica di grado severo e che solo negli Stati Uniti si eseguono circa 50.000 interventi di AVR al anno, è chiaro che una discreta porzione dei pazienti (circa 30%) non riceve il trattamento adeguato. Le cause di questo sono molteplici, ma principalmente si ritiene che, per questi pazienti, il rischio chirurgico sia troppo elevato a causa delle loro comorbidità.

Fino ad oggi l’unica soluzione interventistica era la valvuloplastica aortica (balloon aortic valvuloplasty - BAV), i cui risultati – come noto – sono insoddisfacenti.

I recenti progressi tecnologici, tuttavia, ora indicano che le tecniche con catetere, simili a quelle utilizzate per BAV, possono essere impiegate per la sostituzione della valvola aortica per via percutanea, evitando l’accesso “a cielo aperto” o l’uso di by-pass cardio-polmonare. Siamo all’inizio di una nuova era, dove la maggior parte dei dispositivi è ancora in sperimentazione pre-clinica o nella prima fase di valutazione clinica dei pazienti. Il progresso tecnologico sicuramente modificherà in modo significativo il panorama di trattamento chirurgico della patologia valvolare aortica. È importante tener presente che questo nuovo approccio ha bisogno di stretta collaborazione tra cardiochirurghi, anestesisti cardiaci e cardiologi interventisti e, quindi, dello sviluppo di “valve teams” dedicati.

Non bisogna dimenticare che l’intervento di sostituzione valvolare aortica tradizionale ha ancora ottimi risultati e, pertanto, l'indicazione principale per l’intervento percutaneo rimane e rimarrà nell’immediato futuro riservata ai pazienti ritenuti ad alto rischio a causa delle loro comorbidità. Una più ampia applicazione di queste nuove tecnologie anche ai candidati chirurgici convenzionali richiede risultati consistenti dagli studi prospettici e clinici randomizzati per avere la certezza di un’efficacia simile a quella che offre la sostituzione chirurgica della valvola.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista
Mostra/Nascondi contenuto.
1.1. Storia Gli studi di Leonardo da Vinci Nel folio 115 verso del Corpus of The Anatomical Studies Maest la Re gina al Castello di Windsor, Leonardo Da Vinci riporta i numerosi disegni della valvola aortica cos come la sua interpret strutture. Nella traduzione di uno dei piø ricchi esempi della precisa e accurata metodologia di Da Vinci ma anche le pagine anatomiche di Leonardo piø difficili da chiarificare . queste pagine descrisse in maniera accuratissima tutte le caratteristiche anatomiche della valvola e della radice aortica. Il costante interesse di Leonardo per la valvola aortica viene dimostrato dalla frequente ricorrenza di disegni della st indicando il fatto che era particolarmente attratto dalla sua simmetria. In piø scrisse: No mj legga chi non e matematicho nelli mja principj nessuno che non sia un matematico leggere miei principi). ¨ ben conosciuto che la simmetria, gi ben definita da Vitruvio come la proporzione fra il tutto e le sue differenti componenti , risulta nell armonia, l equilibrio e la proporzione ben sottolineato da Leonardo. cerchio nel piano e la sfera nello spazio erano considerati le figure perfette per la loro simmetria e rotazione. In effetti, nei disegni di Leonardo, la valvola aortica tricuspide (ma anche quella quadricuspide) inserita in un cerchio appariva un perfetto esempio di simmetria e rotazione. L interesse di Leonardo come matematico non finiva soltanto con la simmetria geometrica della valvola aortica. Dato possibile che considerassi la valvola aortica come emodinamica. Descrisse un metodo di osservazione anatomica, simile alla moderna ingegneria inversa , dove ogni elemento veniva smantellato e analizzato ( li uscjoli Leggermente diversa dalla metodologia di Leonardo, la moderna ingegneria inversa prende da parte un oggetto, analizza il suo funzionamento e cerca di duplicarlo o migliorarlo (una pratic hardware dei computer). Quando ogni componente era stata analizzata, Leonardo intuiva la sua funzione e con una fervida immaginazione cercava di ricostruire il tutto. Inoltre, analizzando il flusso attraverso il v in grado di capire come il compito della valvola aortica venisse svolto, in 9 nella collezione di Sua azione delle diverse Keele e Pedretti1 si testimonia come questo ruttura tricuspide della valvola aortica, (Non lasciare Weyl2 document che nella scuola di Pitagora il il suo interesse per la fluido un importante componente - i lembi, l infima bassezza - lo scheletro fibroso). a frequentemente usata oggi nei aso e i seni era stato folio Ł Leonardo in come fu -dinamica, Ł software e

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

approccio trans-apicale
approccio trans-femorale
cardiochirurgia mini-invasiva
protesi valvolare aortica
sostituzione valvola cardiaca
sostituzione valvola mitralica e aortica
sostituzione valvolare aortica
stenosi valvolare aortica
tecniche percutanee sostituzione valvolare
valvola aortica

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi