Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Umanizzazione dell'assistenza: aspetti etico-organizzativi per il miglioramento della qualità

Questo elaborato si pone come obiettivo, l’individuazione e la possibile soluzione dei problemi che incidono oggi sulla qualità dell’assistenza: problemi inerenti sia il singolo operatore sia l’organizzazione.
Viene sottolineata l’importanza di un ambiente positivo per il paziente, sostenuto da una buona relazione con l’operatore sulla quale influiscono le motivazioni che guidano l’infermiere nella pratica quotidiana.
Nel testo vengono trattati disagi di non poca importanza quali: il burnout, lo stress, la demotivazione dell’operatore, nonchè tematiche atte a recuperare i giusti valori su cui l’assistenza ha sempre posto le basi.
A seguito di ciò vengono indicati possibili mezzi e strategie; la riflessione, il codice deontologico, il counseling sia per migliorare la pratica professionale che per valutare le motivazioni, come il T.O.M. (test di orientamento professionale). Obiettivo di questo elaborato è un messaggio, per tutti coloro che credono nel cambiamento e operano per la qualità, affinchè si possa ritrovare la motivazione giusta e riscoprire i valori di umiltà, spirito del sacrificio e di umanità, indispensabili per un saper essere ad alta valenza etica fondamenti ad un saper assistere ad alta valenza professionale.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 CAPITOLO 1 IL CONCETTO DI ASSISTENZA NEI DIVERSI PERIODI STORICI Per conoscere bene il presente e comprendere chi siamo è opportuno conoscere prima il passato e chi eravamo. In questo capitolo ho voluto illustrare come sono nate ed evolute le prime forme di assistenza, dove fattori ambientali, culturali e sociali hanno svolto un ruolo rilevante nel determinare i principi essenziali su cui pone le basi oggi, la professione infermieristica. In maniera molto sintetica si elencheranno di seguito i periodi di maggiore interesse, iniziando dalle prime forme di cura in epoca pre-cristiana laddove l‟assistenza si traduceva nelle cure per il mantenimento della vita, cure prestate dalla madre al figlio e per tutte quelle attività e pratiche quotidiane che consentivano di aumentare la capacità vitale della persona. Le prime attività di cure venivano dunque svolte in modo prettamente naturale e con atteggiamenti spontanei, che individuavano la predisposizione innata degli individui nel prendersi cura dell‟altro. Nei primi secoli dell‟era cristiana nelle prime comunità si nota già un forte spirito di solidarietà, diaconi e diaconesse esercitavano un servizio su base territoriale verso poveri e sofferenti.

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Raffaele Tuttolomondo Contatta »

Composta da 79 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6276 click dal 18/04/2011.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.