Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Studio sui disturbi cognitivi e comportamentali nei parkinsonismi atipici

I Parkinsonismi Atipici (PKS) rappresentano un gruppo di patologie neurodegenerative sporadiche ad etiologia ignota, caratterizzate da segni parkinsoniani e altri segni neurologici, sono generalmente associati ad alterazioni prevalentemente motorie; in alcuni casi, tuttavia, oltre ai disturbi del movimento, possono essere presenti disturbi della sfera cognitiva, di quella affettiva e disturbi del comportamento.
Scopo del presente lavoro è quello di indagare gli aspetti cognitivi e comportamentali dei parkinsonismi atipici (atrofia multisistemica, paralisi sopranucleare progressiva e degenerazione corticobasale) in un campione di 10 pazienti (4 MSA, 5 PSP, 1 CBD) al fine di consentire un corretto inquadramento nosografico e prognostico utile per effettuare una diagnosi differenziale precoce. Inoltre, essendo patologie che causano forte disabilità psicomotoria, hanno un impatto notevole sulla qualità della vita non solo dei pazienti, ma anche di coloro che li assistono, i caregiver (CG), che in alcuni casi possono manifestare una sintomatologia depressiva.

Mostra/Nascondi contenuto.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Psicologia

Autore: Laura Panizza Contatta »

Composta da 156 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1912 click dal 14/04/2011.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.