Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il fashion show di Lady Gaga

Il mio elaborato dal titolo Il Fashion show di Lady Gaga, è stato incentrato su questa artista, al fine di ottenere una perfetta analisi, della stretta correlazione tra il mondo della Moda e quello della Musica, e su come questi ambiti si influenzano vicendevolmente.
Ogni sua performance è stata analizzata nello specifico e tutti i costumi, sia scenici che dei videoclip, descritti e analizzati nel dettaglio.

Mostra/Nascondi contenuto.
INTRODUZIONE La tradizione occidentale dell'icona, è quella di origine neoplatonica che è presente nei dialoghi di particolare spessore, quali il Timeo, il Fedone, e il Simposio. Nel solco di essa i teologi della Imagine hanno offerto un paradigma condiviso, secondo il quale: “L'icona è “somiglianza dissimile”, copia dell'ideale trascendente; è in primo luogo medium estetico rappresentativo in quanto consente di porre in relazione il senso dell'immagine e il senso dell'invisibile” 1 L'icona è nella sacralità della replica che da origine alla sua natura ; elemento da contemplare estaticamente o da interpretare per poi ritornare a mirare. Non si può avere icona che non sia in “ throno sedens” , cioè gloriosa e da noi assunta come tale nel ricordo. Proprio quest'ultimo concetto è espresso nel terzo singolo estratto dall' album “ Born this way”, “The Edge of Glory ” cantato dalla nostra Lady Gaga. Proprio lei è la nuova icona del pop internazionale, ha venduto milioni di dischi, ha vinto più di 60 premi, e ha collaborato con i nomi del fashion-art-sistem più importanti del pianeta. I fatti parlano da sé, i dati sono chiari, non stiamo parlando di una sprovveduta! Ma qual'è stato il segreto della sua rapida ascesa al successo? Come è riuscita in soli 3 anni ad imporsi come nuova regina del pop? In qualsiasi intervista in cui le vengono poste queste domande risponde sempre “ essendo semplicemente me stessa, e grazie ai miei fan che mi supportano”. Non è un personaggio programmato per dare spettacolo, tutto ciò che vediamo è un'estensione di lei stessa. Ha spiegato: “ Io divido il mio lavoro in tre componenti: una parte di spettacolo pop, una di performance-art e una d'istallazione di moda”. Quando scrive una canzone sa già cosa ci dovrà essere sul palco e cosa dovrà indossare, ma le sue performance non si limitano al palcoscenico, infatti la sua arte è un'istallazione di moda permanente che invade il set privato confondendolo con il pubblico. Insomma questa star è in scena per 24 ore al giorno, è un'artista che vive il lavoro sulla propria pelle, quindi i confini tra queste due sfere sono davvero labili, o addirittura inesistenti. Nel seguente elaborato ho tratteggiato il ritratto dell'icona di Lady Gaga evidenziando il suo stretto rapporto con la moda; accessori, abiti e make-up si offrono come preziosi alleati per costruire un'immagine che è contemplata e venerata ogni qual volta appare. Questa Icona Pop fa dello stile un marchio venerabile; tutti coloro che gravitano nel mondo del fashion sono pronti a donare il proprio irripetibile operato affinché ella ne sappia fare un sapiente uso. Ama il glamour, il suo mondo effimero dispiega le ali avvolgendo i fans con un calore composto da musica e scintillio della forma. La sua personalità camaleontica assurge a segno e connota la società delle immagini del terzo millennio, fagocita e rielabora tutto quello che può presentare un mondo fatto di apparenze e splendenti illusioni per restituirlo con un significato altro, è un'elevazione del consumo che non è vuoto ma pieno di 1 R. Tomasino, The Rope 2/3 , Neofigurativo , Falsopiano, 2009 1

Laurea liv.I

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessio Pedalà Contatta »

Composta da 59 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1967 click dal 05/01/2012.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.