Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Convulsioni febbrili in età pediatrica: Approccio clinico - Diagnostico

Venti anni fa alcuni bambini con convulsioni febbrili venivano trattati con farmaci antiepilettici per la prevenzione delle recidive.
Poco conoscevamo della storia naturale e della relazione tra genetica, convulsioni febbrili e rischio di epilessia.
La revisione delle conoscenze riportata chiarisce in modo definitivo l'essenzialità di un approccio diagnostico e terapeutico rivolto a informare in modo adeguato la famiglia sulla benignità dell'evento.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 \ PREFAZIONE Venti anni fa alcuni bambini con convulsioni febbrili venivano trattati con farmaci antiepilettici per la prevenzione delle recidive. Poco conoscevamo della storia naturale e della relazione tra genetica, convulsioni febbrili e rischio di epilessia. La revisione delle conoscenze riportata chiarisce in modo definitivo l’essenzialità di un approccio diagnostico e terapeutico rivolto a informare in modo adeguato la famiglia sulla benignità dell’evento.

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Gabriella Foci Contatta »

Composta da 56 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1357 click dal 04/03/2014.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.