Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Maltrattamenti e abusi intrafamiliari sui minori: conseguenze, prevenzione, interventi.

La scelta di questo argomento è nata dalla lettura da me effettuata dell'editoriale pubblicato, su un giornale del Telefono Azzurro, dal professor Ernesto Caffo, fondatore di questa Associazione. L'autore scrive che, nonostante l'approvazione della Convenzione dei diritti del bambino sancita dall'ONU il 20 novembre del 1989, l'emergenza infanzia non è ancora cancellata.
L’obiettivo di questa trattazione è pertanto un approfondimento delle conoscenze teoriche riguardo tali problematiche dei bambini e degli adolescenti.

Mostra/Nascondi contenuto.
1 Premessa. La scelta di questo argomento è nata dalla lettura da me effettuata dell'editoriale pubblicato, su un giornale del Telefono Azzurro, dal professor Ernesto Caffo, fondatore di questa Associazione. L'autore scrive che, nonostante l'approvazione della Convenzione dei diritti del bambino sancita dall'ONU il 20 novembre del 1989, l'emergenza infanzia non è ancora cancellata. “Centinai sono i bambini e gli adolescenti che ogni giorno, anche nel nostro paese, vedono violata la loro dignità perché vittime di abusi e maltrattamenti, di scene di violenza domestica, vittime di episodi anche molto gravi di bullismo tra i coetanei […]. Fortemente convinti che la prevenzione sia possibile solo attraverso l'impegno di tutti, ogni giorno lavoriamo al fianco delle famiglie, delle agenzie, delle scuole, […].” (Caffo, 2012, pag. 03). L’obiettivo di questa trattazione è pertanto un approfondimento delle conoscenze teoriche riguardo tali problematiche dei bambini e degli adolescenti, delle conseguenze psicologiche di queste sullo sviluppo della personalità e delle metodologie di intervento di prevenzione primaria, secondaria e terziaria. Per informarmi sulle attuali conoscenze scientifiche riguardo queste tematiche ho preso in esame alcuni articoli ricavati da Scholar Google e da ScienceDirect digitando inizialmente parole chiave, quali “Child abuse and neglect” e “maltrattamento infantile”. Ho quindi confrontato il materiale cosi ricavato con i dati qualitativi ottenuti tramite l’osservazione da me effettuata durante le mie esperienze di tirocinio svolte con il Telefono Azzurro e nelle Comunità gestite dalla SPES (Servizi alla Persona Educativi e Sociali) di Padova.

Tesi di Laurea Magistrale

Facoltà: Psicologia

Autore: Carlotta Bertoni Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3354 click dal 07/11/2014.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.