Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Caratteri della compressibilità secondaria della Middle Globigerina Limestone di Malta

Negli ultimi decenni è cresciuto l’interesse verso i fenomeni differiti nel tempo che coinvolgono i terreni sia coesivi che incoerenti.
Questi fenomeni sono attualmente oggetto di studio e hanno una notevole importanza nell’analisi di molti problemi pratici, quali i cedimenti differenziali dei terreni di fondazione, e consentono di stimare l’evoluzione temporale di essi per lunghi periodi di tempo.
L’obiettivo del presente lavoro di tesi è quello di illustrare e contestualizzare i diversi modelli empirici attualmente presenti in letteratura sulla compressibilità secondaria (tensione efficace costante), evidenziandone i vantaggi e i limiti. Lo studio del creep verrà quindi contestualizzato alla Globigerina Limestone di Malta attraverso prove di consolidazione monodimensionale eseguite su campioni sia indisturbati che rimaneggiati, prelevati dal sito di Mriehel. Infatti, in prossimità della chiesa di Knisja Santa Marjia Curch, in Birkirkara, sono stati effettuati dei sondaggi a seguito di importanti lesioni e cedimenti interni ed esterni che ha subito l’edificio.
Il Capitolo 1 è dedicato allo stato dell’arte: verrà analizzato il comportamento sia dei terreni coesivi che di quelli incoerenti e i processi di ageing e strutturazione che coinvolgono, seppure in maniera diversa, entrambi i tipi di terreno.
Nel Capitolo 2 si discute della caratterizzazione geologica e litostratigrafica dell’arcipelago Maltese con particolare riferimento agli aspetti geomorfologici e chimici che riguardano gli affioramenti di Globigerina Limestone e Blue Clay indagati attraverso analisi XRD e EDS. La Middle Globigerina Limestone verrà quindi confrontata con il chalk per le analogie dal punto di vista geotecnico.
Infine, nel Capitolo 3 si analizzano le prove sperimentali svolte nel Laboratorio Geotecnico del Politecnico di Bari sulla Middle Globigerina Limestone di Mriehel. Verrà illustrata la compressibilità secondaria sia su provini indisturbati che rimaneggiati e i risultati verranno confrontati con quelle relativi ad altri terreni.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione Negli ultimi decenni è cresciuto l’interesse verso i fenomeni differiti nel tempo che coinvolgono i terreni sia coesivi che incoerenti. Questi fenomeni sono attualmente oggetto di studio e hanno una notevole importanza nell’analisi di molti problemi pratici, quali i cedimenti differenziali dei terreni di fondazione, e consentono di stimare l’evoluzione temporale di essi per lunghi periodi di tempo. L’obiettivo del presente lavoro di tesi è quello di illustrare e contestualizzare i diversi modelli empirici attualmente presenti in letteratura sulla compressibilità secondaria (tensione efficace costante), evidenziandone i vantaggi e i limiti. Lo studio del creep verrà quindi contestualizzato alla Globigerina Limestone di Malta attraverso prove di consolidazione monodimensionale eseguite su campioni sia indisturbati che rimaneggiati, prelevati dal sito di Mriehel. Infatti, in prossimità della chiesa di Knisja Santa Marjia Curch, in Birkirkara, sono stati effettuati dei sondaggi a seguito di importanti lesioni e cedimenti interni ed esterni che ha subito l’edificio. Il Capitolo 1 è dedicato allo stato dell’arte: verrà analizzato il comportamento sia dei terreni coesivi che di quelli incoerenti e i processi di ageing e strutturazione che coinvolgono, seppure in maniera diversa, entrambi i tipi di terreno. Nel Capitolo 2 si discute della caratterizzazione geologica e litostratigrafica dell’arcipelago Maltese con particolare riferimento agli aspetti geomorfologici e chimici che riguardano gli affioramenti di Globigerina Limestone e Blue Clay indagati attraverso analisi XRD e EDS. La Middle Globigerina Limestone verrà quindi confrontata con il chalk per le analogie dal punto di vista geotecnico. Infine, nel Capitolo 3 si analizzano le prove sperimentali svolte nel Laboratorio Geotecnico del Politecnico di Bari sulla Middle Globigerina Limestone di Mriehel. Verrà illustrata la compressibilità secondaria sia su provini indisturbati che rimaneggiati e i risultati verranno confrontati con quelle relativi ad altri terreni.

Laurea liv.I

Facoltà: Ingegneria

Autore: Adriana Quacquarelli Contatta »

Composta da 112 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 300 click dal 09/02/2015.

 

Consultata integralmente una volta.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.