Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Shoah. Voci della memorialistica delle donne

L'oggetto di questa tesi di laurea è l'analisi, effettuata tramite una prospettiva di genere, della Shoah e della memorialistica femminile italiana del primo dopoguerra.
Scopo del presente lavoro, nel quale ho unito la prospettiva di genere alla ricerca che ha per oggetto i testi letterari scritti da autrici ebree nell'immediato dopoguerra, è quello di rendere merito a queste donne, e tra queste a Liana Millu in particolare, il cui contributo scritto è stato prezioso per una conoscenza più approfondita di condizioni e percorsi la cui durezza fu estrema, offrendo alla ricerca una prospettiva femminile e italiana.
Il presente lavoro si articola in quattro capitoli: i primi due sono di taglio più prettamente storico, mentre il terzo ed il quarto sono incentrati maggiormente sulla testimonianza e la memorialistica femminile della Shoah.

Mostra/Nascondi contenuto.

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Alessandra Mandolla Contatta »

Composta da 170 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 636 click dal 24/05/2016.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.