Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Disciplina della Pubblicità Ingannevole e Comparativa: dall'Europa all'Italia e al Regno Unito

La tesi approfondisce la disciplina della pubblicità ingannevole e della pubblicità comparativa, insieme alle loro evoluzioni storiche, in un parallelo tra l'Italia e il Regno Unito, attraverso il recepimento delle direttive europee.

Mostra/Nascondi contenuto.
3 Introduzione The importance of competition in an increasingly innovative and globalised economy is clear. Vigorous competition between firms is the lifeblood of strong and effective markets. Competition helps consumers get a good deal. It encourages firms to innovate by reducing slack, putting downwards pressure on costs and providing incentives for the efficient organization of production. (Productivity and Enterprise White Paper, UK Government, 2001) L’importanza della concorrenza in un’economia sempre più innovativa e globalizzata è evidente. Un’accesa concorrenza tra imprese è la linfa vitale di un mercato forte ed efficiente. La concorrenza permette ai consumatori di fare buoni affari. Spinge le imprese ad innovarsi riducendo l’inattività, abbassando la pressione sui costi e incentivando un’organizzazione efficiente della produzione. (“Foglio bianco” sulla Produttività e l’Impresa, Governo del Regno Unito, 2001) La concorrenza come “motore” del mercato è uno dei principi su cui si fonda l’economia moderna. La competizione tra più imprese al fine di conquistare una maggiore fetta del pubblico di consumatori è una diretta implicazione della libertà di iniziativa economica (sancita, in Italia, dall’Art. 41 della Costituzione 1 ) ed è inoltre alla 1 Articolo 41 della Costituzione Italiana: “L'iniziativa economica privata è libera. (segue…)

Laurea liv.I

Facoltà: Lingue e Culture Straniere per l'Impresa e il Turismo

Autore: Mariachiara Allasia Contatta »

Composta da 79 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 41 click dal 07/02/2018.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.