Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il management del settore radiofonico e le sfide della multimedialità: analisi di casi emblematici

La tesi illustra le vitalità del settore radio, la sinergia con le nuove tecnologie e la possibilità di applicare il concetto di managerialità al settore, prendendo in considerazione i casi "Gruppo Radio Italia Solo Musica Italiana", "Gruppo Radio Deejay", "Gruppo Rtl 102.5".

Mostra/Nascondi contenuto.
Introduzione Parlare di radio in un’epoca dominata dal computer, da internet e dalle nuove tecnologie, può sembrare a prima vista nostalgico e non al passo con i tempi. L’obiettivo di questo lavoro è mostrare invece la vitalità del mezzo e la sue potenzialità che la rendono protagonista nell’odierno scenario delle telecomunicazioni, oltre che il grado di innovazione ed originalità che ha raggiunto il settore in questi ultimi anni. Entrata da anni a fare parte degli elettrodomestici di tutte le case, la radio può essere considerata uno strumento ed un mezzo di comunicazione efficace nella vita quotidiana degli italiani. Tutti noi siamo a conoscenza dei periodici momenti di crisi che attraversano i mezzi di comunicazioni tradizionali quali la carta stampata, la telefonia e la televisione. La radio negli ultimi anni sembra essere uscita brillantemente dal periodo oscuro che ha caratterizzato la seconda metà degli anni ottanta, riuscendo ad ottenere crescenti consensi, sia in termini di ascolto che di fatturato pubblicitario. Non è infatti semplicistico ritenere come uno dei primissimi strumenti di divulgazione ad ampio raggio abbia saputo conservare la sua giovinezza ed il suo fascino. Mentre la televisione, specie quella diffusa attraverso la via terrestre, sta attraversando un periodo di seria crisi di identità e contenuto, la radio continua dignitosamente a ‘parlare alla gente’, ad essere ‘lo specchio dei tempi, delle culture e delle nuove tendenze’. La vicenda dello sviluppo di Internet dimostra bene come il nostro paese, dopo un ritardo iniziale rispetto ai più avanzati paesi occidentali, sia in grado di raggiungere il gruppo di testa dei paesi tecnologicamente evoluti. Come la televisione a pagamento è ormai totalmente in mani internazionali (si ricordano i casi della francese Canal Plus e delle vicende di Murdoch), è probabile che alcune delle grandi radio che ora sono a gestione familiare, o a gruppi che le fondarono pioneristicamente vent’anni fa, siano presto assorbite da grandi gruppi. Una parte

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Federico Stella Contatta »

Composta da 199 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2048 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.