Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Google: analisi multi-dimensionale di un motore di ricerca Internet

Uno dei motivi principali che mi hanno spinto a scegliere il motore di ricerca Google come oggetto per una tesi di laurea in Scienze della Comunicazione è l'importanza crescente che i motori di ricerca rivestono nel panorama dei nuovi media, soprattutto in riferimento al loro ruolo di infomediari, ovverosia di intermediari fra i fornitori e i consumatori di informazioni.

In questo contesto, Google ricopre oggi una posizione di leadership incontrastata, sia dal punto di vista economico sia da quello tecnologico; inoltre, dal suo lancio come azienda nel 1998 ad oggi, Google si è reso protagonista di un'esplosione di popolarità senza precedenti per rapidità e dimensioni, per di più affidandosi unicamente al passaparola dei propri utenti come veicolo promozionale.

All'epoca in cui ho scritto la tesi (febbraio-settembre 2002), Google era un fenomeno ancora poco analizzato. Partendo da questo deficit di riflessione, non solo in ambito accademico, l'obiettivo primario del mio lavoro era tentare di identificare e spiegare i fattori e le scelte strategiche che hanno cooperato all'affermazione di Google come il più importante fra i motori di ricerca.

L'ipotesi operativa che sta alla base della mia ricerca è che la strategia dietro il successo di Google fosse rintracciabile nello spazio d'interazione fra tre dimensioni complementari e caratterizzate da una crescente interdipendenza: la dimensione economica (Google come leader di mercato e web company di successo), la dimensione tecnologica (Google come agente di innovazione nel campo delle tecnologie di ricerca di informazioni sul World Wide Web), e infine la dimensione comunicazionale o semiotica (Google come fenomeno culturale e brand di successo). E che, pertanto, fosse necessario guardare da vicino al contesto di riferimento e alla struttura delle relazioni fra queste tre dimensioni del fenomeno Google per tentare di comprendere la dinamica del suo successo.

Partendo da questa ipotesi, ho adottato un approccio programmaticamente interdisciplinare, rifiutando a priori una visione a ''compartimenti stagni'' dell'universo dei nuovi media nel quale si colloca l'oggetto della mia ricerca, e cercando di prendere in considerazione gli aspetti economici, tecnologici e semiotici di Google in maniera il più possibile integrata.

Questa scelta ha avuto anche la finalità di portare il mio punto di vista, prevalentemente umanistico, in un campo, quello della comunicazione legata alle nuove tecnologie, notoriamente a rischio di tecnocrazia.

La seconda parte della mia tesi, nella quale ho svolto questo lavoro analitico e interpretativo, segue appunto questo approccio:

Dopo aver introdotto il contesto di riferimento, nel cap. 1, e l'aver ripercorso, nel cap. 2, le tappe fondamentali dell'evoluzione di Google a partire dalle sue origini accademiche fino ad oggi, nel cap. 3 ho descritto l'ambiente economico in cui Google si muove come azienda, evidenziando i meccanismi finanziari e le tendenze più importanti che hanno caratterizzato il mercato dei motori di ricerca; per poi analizzare in contesto il modello di business, le strategie commerciali e il posizionamento attuale di Google.

Nel cap. 4 ho preso in esame le caratteristiche hardware e software che hanno contraddistinto Google come motore di ricerca innovativo e tecnologicamente avanzato, discutendone peculiarità e implicazioni.
Infine, nel cap. 5, ho esaminato la proposizione di identità che emerge dalle pratiche di comunicazione di Google, attraverso un'analisi diacronica molto dettagliata della sua interfaccia utente dal punto di vista dell'usabilità, e proponendo un mapping semiotico della corporate identity di Google; quindi ho identificato le categorie di soggetti e i principali flussi semiotici che concorrono alla definizione della sua immagine aziendale, riassumendoli in una mappa relazionale degli intermediari della corporate image.

Questo approccio multi-dimensionale si è rivelato fruttuoso, avendomi permesso non solo di identificare i fattori e le scelte decisive che hanno permesso a Google di posizionarsi come leader (conclusioni che ho riportato nel cap. 6), ma anche di collocare queste decisioni nel contesto di una strategia aziendale organica e coerente, nella quale gli aspetti tecnologici, economici e comunicazionali appaiono intimamente correlati. Ho riassunto questa strategia innovativa, che distingue radicalmente Google dai suoi competitor, all'interno di un frame interpretativo che ho chiamato ''modello collaborativo o delle soddisfazioni self-service'', in contrapposizione alla strategia degli altri motori di ricerca, che ho riassunto nel ''modello competitivo o dei bisogni contrastanti'' (cap. 5).

In definitiva, credo sia quest'ultimo l'apporto originale più importante della mia tesi, quello cioè che mi ha permesso di chiudere il mio percorso logico arrivando a una conclusione che non era affatto scontata all'inizio.

Mostra/Nascondi contenuto.
? 7? 0? INTRODUZIONE? ? ? ? Google? (http://www.google.com/)? è? ormai? universalmente? ricono- sciuto? come? il? più? affidabile? ed? efficiente? motore? di? ricerca? sul? World? Wide? Web.? Con? un? indice? di? oltre? due? miliardi? di? documenti,? e? più? di? 150? milioni? di? ricerche? effettuate? quotidianamente? in? 74? lingue? diver- se,? Google? non? è? solo? il? più? grande? motore? di? ricerca? oggi? esistente? su? Internet;? è? anche? uno? dei? siti? in? assoluto? più? frequentati? dai? navigatori? di? tutto? il? mondo.? Fondato? nel? 1998,? Google? si? è? reso? protagonista? di? un’esplosione? di? popolarità? senza? precedenti? per? rapidità? e? dimensioni;? un? boom? le? cui? implicazioni? hanno? scosso? il? mondo? dei? motori? di? ri- cerca? dalle? sue? fondamenta.? Con? questo? lavoro? ci? prefiggiamo? di? operare? un’analisi? multi- dimensionale? di? Google,? per? tentare? di? capire? quali? sono? i? fattori? che? ne? hanno? determinato? il? successo,? dalle? sue? origini? ad? oggi,? al? fine? an- che? di? prevedere? se? e? in? che? modo? Google? potrà? continuare? ad? influen- zare? lo? scenario? economico,? sociale? e? tecnologico? di? Internet? nel? pros- simo? futuro.? ? 0.1? Google? come? success story ? L’oggetto? di? questa? ricerca? è? la? strategia? vincente? che? nel? giro? di? circa? tre? anni? ha? portato? Google? non? solo? ad? acquisire? una? posizione? di? leadership? nel? mercato? dei? motori? di? ricerca,? ma? anche? a? diventare? un? vero? e? proprio? punto? di? riferimento? per? la? comunità? degli? utenti? di? In- ternet.? Una? storia? unica,? quella? di? Google,? sotto? diversi? aspetti:? prima? di? tutto,? nell’ormai? decennale? storia? del? Web1 ? si? hanno? ben? pochi? prece- denti? di? una? dot-com? che? in? uno? spazio? temporale? così? ristretto,? e? affi- dandosi? al? passaparola? dei? propri? utenti? come? principale? veicolo? pro- ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? 1 ? Per? la? quale? si? rimanda? a? [Ber99]? e? [Bla99].?

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Giacomo Pelagatti Contatta »

Composta da 189 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 12029 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 15 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.