Skip to content

Crisi d’azienda e Innovazione: il caso Graziella Holding Spa

L'imprenditore e l'impresa innovatrice

Per capire cosa induce un'impresa a innovare durante la crisi sono state analizzate alcune sue caratteristiche: la dimensione, la disponibilità di risorse interne in termini di fatturato, la presenza di laboratori di ricerca e sviluppo e l'importanza del ruolo della disponibilità di credito come ostacolo all'innovazione. Anche in questo caso l'importanza di tali fattori nell'incoraggiare l'innovazione è stata confrontata prima e all'inizio della crisi. La dimensione è più importante prima della crisi, nel triennio 2006-2008. La presenza di attività di ricerca e sviluppo è uno dei fattori più espressivi: la circostanza di svolgere tali attività all'interno dell'impresa è fortemente associato all'innovazione durante la crisi, mentre non risulta particolarmente importante prima della crisi.
L'ambiente in cui si muovono le imprese in tempi di crisi è caratterizzato da elevata incertezza circa la direzione delle traiettorie tecnologiche, le opportunità di profitto, le dinamiche settoriali. Alcuni studi hanno mostrato come in tempi di forte turbolenza macroeconomica gli innovatori consolidati possono riscontrare maggiore difficoltà ad adattarsi e cambiare. Dall'altro lato, ci sono numerosi casi che mostrano come in realtà i grandi innovatori riescono ad adattarsi ai cambiamenti di paradigma tecnologico associati alle crisi. Nelle crisi emergono anche nuovi innovatori: il concetto di "distruzione creatrice" suggerisce che, accanto alla morte d'imprese in settori maturi, le crisi portano alla nascita di nuove imprese e settori che guideranno il sistema fuori dalle difficoltà.
L'analisi mostra come convivono due diversi identikit dell'innovatore in tempi di crisi. Da un lato, vi è l'innovatore consolidato, non necessariamente un'impresa di grande dimensione, che adotta strategie "esplorative" verso nuovi mercati, e dall'altro emerge una componente dinamica di nuovi innovatori con tre caratteristiche: di piccola o media dimensione, nate recentemente e che sono cresciute (in termini di fatturato) molto rapidamente negli ultimi anni.
Un altro importante contributo per definire l'impresa come innovatrice è stato apportato dal libro "The Innovator's DNA: mastering the five skills of disruptive innovators", dove si evince chiaramente quali sono le origini delle idee innovative, attraverso delle interviste dirette ad un centinaio tra "inventors of revolutionary productos or services" e "CEO of game-changing compagnie built on innovative business ideas", e la loro ricerca li rivolgersi ad imprenditori e dirigenti di tutto il mondo, meno famosi ma ugualmente capaci di creare innovazione.

Questo brano è tratto dalla tesi:

Crisi d’azienda e Innovazione: il caso Graziella Holding Spa

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Carla D'alterio
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2014-15
  Università: Università Telematica "E-Campus"
  Facoltà: Economia
  Corso: Economia aziendale
  Relatore: Francesco Napoli
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 71

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

risanamento
procedure concorsuali
crisi aziendale
indici bilancio
turnover

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi