Skip to content

La Leadership e lo sviluppo dei Talenti

Il Talent Management

La strategia di gestione e sviluppo dei talenti ha la finalità di garantire l’apprendimento di quelle competenze necessarie alle imprese per raggiungere e sostenere un vantaggio competitivo. Questo processo, definito Talent Management, prevede l’integrazione di nuovi lavoratori, lo sviluppo e il mantenimento dei lavoratori attuali e l’attrazione di personale altamente qualificato presso la propria organizzazione.

Il termine fu coniato da David Watkins di Softscape e pubblicato in un articolo nel 1998, periodo in cui la gestione del talento era un processo in rapida ascesa e continuò ad essere adottato dal momento che molte compagnie si resero conto che il talento dei loro lavoratori e le loro abilità potevano portare al successo del loro business. “Queste aziende impegnate nel talent management sono strategiche e definiscono come trovano, attirano, selezionano, sviluppano, trattengono, promuovono e muovono i lavoratori attraverso l’organizzazione.”

La letteratura, nel corso dello studio sul tema, ha dato diverse definizioni di Talent Management, che possono essere distinte in tre gruppi:
1. “Ensuring that the right person is in the right job at the right time”. Questa definizione intende il talent management come una serie di attività ed azioni tipiche del reparto HR dell’impresa, cioê, come sottodiscipline della gestione del personale come il reclutamento, la selezione, lo sviluppo della leadership e la gestione della performance.
2. “Systematic effort by an organization to ensure critical personnel continuity in key positions and encourage individual advancement”. Il talent management viene inteso come uno sforzo sistematico dell’azienda per assicurare alla stessa continuità di flusso di risorse valide nei ruoli chiave dell’organizzazione.
3. “Managing the supply, demand and flow of talent through the human capital engine.” Quest’ultima definizione considera i talenti indipendentemente dalle organizzazioni ed i ruoli ricoperti, perciò, è necessario strutturare percorsi di sviluppo e gestione su misura per loro. I top performer nell’organizzazione devono essere gestiti in un modo individualizzato, senza riferimento agli specifici ruoli che hanno.

Nonostante la frammentarietà delle definizioni sul tema, in questo lavoro considereremo il talent management assumendo la prospettiva della seconda definizione proposta, ossia, come l’insieme di processi che si focalizza sugli aspetti interni dell’organizzazione e sull’efficacia in termini di sviluppo dei talenti.
“Questa nuova concezione di sviluppo, intesa come responsabilità diffusa all’interno dell’organizzazione, esige un forte ripensamento anche del modello di leadership, che deve sempre più tener conto della capacità di interpretare, costruire e comunicare visione e senso del progetto attorno al quale cercare l’engagement dei collaboratori.”

La responsabilità dello sviluppo è quindi ampliata e condivisa tra i tre soggetti coinvolti, ovvero, gli specialisti delle risorse umane HR che devono avere motivazione e competenze adeguate, l’individuo, che deve impegnarsi nel proprio percorso di crescita professionale ed infine il capo, il quale deve compiere scelte volte alla valorizzazione delle persone.

Il talent management, concretamente, si attua attraverso varie fasi in cui si identificano, valutano, motivano e sviluppano i talenti di un’organizzazione: passeremo ora in rassegna le tecniche ed i metodi di identificazione, valutazione e sviluppo maggiormente utilizzati.

Questo brano è tratto dalla tesi:

La Leadership e lo sviluppo dei Talenti

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Marco Ferrario
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2015-16
  Università: Università degli Studi di Verona
  Facoltà: Scienze della Comunicazione
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Giuseppe Pernigo
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 92

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

leadership
vantaggio competitivo
assessment
coaching
resource based view
talent management
development center
mckinsey
guerra talenti
sviluppo talento

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi