Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La banca nell'impresa : il Corporate Banking Interbancario. Il caso del Marketplace 1city.biz

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

11 Le disposizioni del T.U. possono essere suddivise in due gruppi: quelle che ampliano l’operatività delle banche, consentendo loro di intraprendere operazioni prima riservate agli intermediari specializzati e quelle che rafforzano l’attività di vigilanza, al fine di verificare il possesso da parte dell’intermediario, di un’adeguata struttura organizzativa. Il rapporto banca-impresa, presente oggi nella nostra realtà, ha subito un continuo cambiamento soprattutto nell’ultimo ventennio e per questo è necessario fare qualche passo indietro. La struttura dell’impresa italiana si presenta di dimensioni medio- piccola con assetto proprietario incentrato sulla famiglia, con il risultato di poca trasparenza informativa, limitato sviluppo delle competenze e gestione finanziaria minima. Il sistema bancario italiano con la sua rigida architettura, dovuta alla riforma del 1936, incentrata sul ruolo delle banche e su un modello di banca specializzata nel credito a breve termine non aiutò molto l’impresa italiana se non per quanto riguarda i finanziamenti a medio- lungo termine concessi. Questo portò le imprese ad intrattenere vari rapporti bancari, il cosiddetto fenomeno dei fidi multipli, dove l’unica giustificazione poteva essere l’effettiva limitazione del rischio. Questo scenario continua fino agli anni Settanta e poi va incontro ad una radicale e definitiva trasformazione verso gli anni Novanta caratterizzato da alcuni fattori importanti quali la flessibilità, l’innovazione, la qualità delle risorse umane per l’impresa, il peso crescente della concorrenza e del mercato. Le strategie cambiano, diventano più articolate e complesse. Dal 1993, con l’introduzione del Testo Unico in materia bancaria e creditizia è cresciuto in maniera rilevante l’interesse e la concreta

Anteprima della Tesi di Anna Elisabetta Castagna

Anteprima della tesi: La banca nell'impresa : il Corporate Banking Interbancario. Il caso del Marketplace 1city.biz, Pagina 11

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Anna Elisabetta Castagna Contatta »

Composta da 225 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 4077 click dal 31/01/2005.

 

Consultata integralmente 4 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.