Skip to content

Evadere dall'Etnicità. Analisi e critica di una categoria dell'antropologia.

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
10. Origini di ethnos passato classico incorporata nell’idea di nazione. [Notare che siamo in presenza di una nuova e profonda riformulazione del termine ethnos]. Citando Herzfeld (1982: 10): Perché laografia? Teoricamente, il folklore doveva studiare l’ethnos, la nazione, eppure etnografia non è mai stato un termine molto in auge in Grecia. Laos denota le genti (cf. Volk), ethnos la nazione in quanto eredità del passato classico. Per giustificare la creazione dello stato (kratos) in termini di filellenismo ideologico, era necessario mostrare che ethnos e laos erano la stessa cosa, con l’unica differenza che laos non includeva l’elite di intellettuali (cf. Campbell 1976). Questo voleva dire che ci voleva una disciplina indipendente concernente il laos - laografia- dalla quale era possibile provare che la gente comune effettivamente apparteneva all’ethnos ellenico. L’ethnos non aveva bisogno di un ramo disciplinare proprio: era una delle eterne verità, una entità morale assoluta rispetto a cui il laos poteva essere confrontato e misurato. La laografia era perciò politicamente connotata fin dalla suo concepimento, e nessuno studio di essa può essere altro che un’escursione nell’ideologia. Durante il processo di costruzione della nazione greca, la parola usata per esprimere l’essenza di questa grecità era ethnos. Il progetto era quello di stabilire (come nucleo culturale della nascente nazione Grecia) la gloriosa civiltà ellenica del V° secolo a.C. appunto Hellas. Oltre che da intellettuali locali, grande spinta ed incitamento per lo sviluppo del nazionalismo greco del diciannovesimo secolo venne da intellettuali europei. Molti in Europa si erano formati studiando la magnificenza dell’antica Grecia e vedevano nella nascente nazione greca l’occasione di saziare la passione per un passato remoto che sentivano come proprio. Herzfeld sostiene infatti che ci sia un legame ideologico fra l’Europa e l’antica Grecia tale che l’ipotesi della continuità culturale era ben vista dai “filelleni” (filo-elleni) europei e questa continuità permetteva alla nuova nazione greca di proporsi come costituita da “europei quintessenziali”. Vorrei sottolineare come siamo in presenza di una nuova formulazione del termine ethnos. Qui ethnos (che sta appunto ad indicare la nazione greca, nella sua essenzialità, oltre che per la continuità culturale nei secoli) è adoperato per indicare un “noi”. Non si tratta più di un termine dispregiativo e tanto meno sta ad indicare altri. Per l’ideologia nazionalista in questione: “noi siamo ethnos” equivaleva a dire “noi siamo greci”. Just (1989: 72) cita ad esempio il fatto che la “Banca Nazionale Greca” si chiami Ethniki Trapeza tis Elladas o come il “Centro Nazionale di Ricerca Sociale” si chiami Ethniko Kentro Kinonion Erevnon. Non basta, prosegue Just, specificare che ethnos equivale a nazione perché vi è una più profonda implicazione in gioco. Se infatti ci riferiamo allo stato-nazione come apparato politico e burocratico, il termine da utilizzare sarebbe kratos. Si può dire quindi che nel caso greco siamo in presenza di un termine ethnos che è da intendersi come sinonimo di nazione inteso come popolo, volk, genti, che sono portatori di un’essenza bio-culturale particolare e valorosa. Sono infatti gli eredi della Grecia classica, in una parola ethnos. Citando ancora Just (1989: 77): “Fuori da una (crescente) elite di intellettuali, si è greci perché si ha elleniko ema - sangue greco”. Molti studiosi (ad esempio Li Causi 1995: 17) hanno notato come spesso, quando si ha a che fare con gruppi “etnici”, gli attori in questione siano inclini ad esprimere la propria comune discendenza attraverso metafore naturalizzanti, bio-culturali ed
Anteprima della tesi: Evadere dall'Etnicità. Analisi e critica di una categoria dell'antropologia., Pagina 10

Preview dalla tesi:

Evadere dall'Etnicità. Analisi e critica di una categoria dell'antropologia.

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Mark Daniel Stiatti
  Tipo: Tesi di Laurea
  Anno: 2000-01
  Università: Università degli Studi di Siena
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Antropologia
  Relatore: Luciano Li Causi
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 139

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

antropologia
essenzialismo
ethnic
ethnicity
ethnos
etnia
etnicità
etnico
etnologia
geertz
hertzfeld
identità
minoranze
modernità
politiche culturali
razzismo
remotti
sociologia
studi culturali
universalismo

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi