Skip to content

Il concetto di spazio nell'era della globalizzazione

Gratis La preview di questa tesi è scaricabile gratuitamente in formato PDF.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline. L'iscrizione non comporta alcun costo: effettua il Login o Registrati.

Mostra/Nascondi contenuto.
Globalizzazione e spazio: le teorie di Peter Sloterdijk Secondo Peter Sloterdijk 13 oggi noi stiamo vivendo la globalizzazione elettronica, terza ed ultima fase di un processo che inizia con la globalizzazione cosmo–uranica e passa poi per quella intermedia della globalizzazione terrestre. Questa periodizzazione, nell’opera di Sloterdijk, rientra nella sferologia che il filosofo ha elaborato: si tratta di una teoria filosofica e culturale dell’epoca moderna e post– moderna edificata sui concetti di bolla, globo e schiuma 14 . Le sfere, le bolle e i globi sono i contenitori attraverso i quali l’Uomo pensa se stesso nel mondo, involucri protettivi, strutture immunologiche 15 che lo difendono dai pericoli esterni. Afferma Sloterdijk che «spheres are the spaces where people actually live. I would like to show that human beings have, till today, been misunderstood, because the space where they exist has always been taken for granted, without ever being made conscious and explicit. And this lieu or space I call a sphere in order to indicate that we are never in fact naked in totality, in a physical or biological environment of some kind, but that we are ourselves space–creating beings, and that we cannot exist otherwise than in these self–animated spaces.» 16 . E ancora che «gli uomini sono esseri che derivano dall’interno» 17 . Nei suoi studi egli ha individuato, quindi, «l’elevato valore d’uso psicosemantico o religioso della speculazione intorno alla sfera.» 18 . I cosmologi dell’antichità guardarono alla sfera come la sintesi della perfezione e quindi della bellezza. In essa rappresentavano la totalità di tutto ciò che è, poiché essa tutto comprende. La razionalizzazione della struttura del mondo elaborata dai cosmologi antichi non è altro che il primo passo della globalizzazione e Sloterdijk la definisce cosmo–uranica, cioè dell’universo e del cielo, perché il cielo, Uranos, era ritenuto l’involucro più esterno della sfera che tutto contiene. 13 SLOTERDIJK, P., Il mondo dentro il capitale, Roma, Meltemi editore, 2006, pp. 36-43. 14 In un’intervista di Nina Fürstenberg per “Caffè Europa” Sloterdijk definisce il progetto “Sfere” «il tentativo di partire da una teoria dello spazio su basi psicanalitiche, o meglio da una teoria dello spazio interiore, per approdare a una concezione generale del mondo e della storia umana.» Per il testo integrale dell’intervista www.caffeeuropa.it/attualita/55sloter-intervista2.html 15 A proposito di immunità, nella stessa intervista per “Caffè Europa” Sloterdijk afferma che questo è un concetto fondamentale della sua teoria poiché egli è interessato ad una «concezione meta-biologica che discuta le condizioni di possibilità di una vita umana integra». Egli ricorda che il concetto di immunità nasce in ambito giuridico e che solo tra il XIX e il XX secolo passò al campo medico fino ad arrivare ad una nuova scienza, la neuro-psico-immunologia. 16 Dal sito personale del filosofo www.petersloterdijk.net 17 Dall’intervista citata a n. 14. 18 SLOTERDIJK, Il mondo dentro il capitale, cit., p. 33 4
Anteprima della tesi: Il concetto di spazio nell'era della globalizzazione, Pagina 4

Preview dalla tesi:

Il concetto di spazio nell'era della globalizzazione

CONSULTA INTEGRALMENTE QUESTA TESI

La consultazione è esclusivamente in formato digitale .PDF

Acquista

Informazioni tesi

  Autore: Mara Bevilacqua
  Tipo: Laurea liv.I
  Anno: 2005-06
  Università: Università degli Studi Roma Tre
  Facoltà: Lettere e Filosofia
  Corso: Scienze della comunicazione
  Relatore: Giacomo Marramao
  Lingua: Italiano
  Num. pagine: 35

FAQ

Per consultare la tesi è necessario essere registrati e acquistare la consultazione integrale del file, al costo di 29,89€.
Il pagamento può essere effettuato tramite carta di credito/carta prepagata, PayPal, bonifico bancario, bollettino postale.
Confermato il pagamento si potrà consultare i file esclusivamente in formato .PDF accedendo alla propria Home Personale. Si potrà quindi procedere a salvare o stampare il file.
Maggiori informazioni
Ingiustamente snobbata durante le ricerche bibliografiche, una tesi di laurea si rivela decisamente utile:
  • perché affronta un singolo argomento in modo sintetico e specifico come altri testi non fanno;
  • perché è un lavoro originale che si basa su una ricerca bibliografica accurata;
  • perché, a differenza di altri materiali che puoi reperire online, una tesi di laurea è stata verificata da un docente universitario e dalla commissione in sede d'esame. La nostra redazione inoltre controlla prima della pubblicazione la completezza dei materiali e, dal 2009, anche l'originalità della tesi attraverso il software antiplagio Compilatio.net.
  • L'utilizzo della consultazione integrale della tesi da parte dell'Utente che ne acquista il diritto è da considerarsi esclusivamente privato.
  • Nel caso in cui l'Utente volesse pubblicare o citare una tesi presente nel database del sito www.tesionline.it deve ottenere autorizzazione scritta dall'Autore della tesi stessa, il quale è unico detentore dei diritti.
  • L'Utente è l'unico ed esclusivo responsabile del materiale di cui acquista il diritto alla consultazione. Si impegna a non divulgare a mezzo stampa, editoria in genere, televisione, radio, Internet e/o qualsiasi altro mezzo divulgativo esistente o che venisse inventato, il contenuto della tesi che consulta o stralci della medesima. Verrà perseguito legalmente nel caso di riproduzione totale e/o parziale su qualsiasi mezzo e/o su qualsiasi supporto, nel caso di divulgazione nonché nel caso di ricavo economico derivante dallo sfruttamento del diritto acquisito.
  • L'Utente è a conoscenza che l'importo da lui pagato per la consultazione integrale della tesi prescelta è ripartito, a partire dalla seconda consultazione assoluta nell'anno in corso, al 50% tra l'Autore/i della tesi e Tesionline Srl, la società titolare del sito www.tesionline.it.
L'obiettivo di Tesionline è quello di rendere accessibile a una platea il più possibile vasta il patrimonio di cultura e conoscenza contenuto nelle tesi.
Per raggiungerlo, è fondamentale superare la barriera rappresentata dalla lingua. Ecco perché cerchiamo persone disponibili ad effettuare la traduzione delle tesi pubblicate nel nostro sito.
Scopri come funziona

DUBBI? Contattaci

Contatta la redazione a
[email protected]

Ci trovi su Skype (redazione_tesi)
dalle 9:00 alle 13:00

Oppure vieni a trovarci su

Parole chiave

concetti dello spazio
cyberspazio
globalizzazione
globalizzazione e spazio
harvey
levy
nonluoghi
postmodernità
rodotà
sloterdijk
spazio
tecnopolitica

Non hai trovato quello che cercavi?


Abbiamo più di 45.000 Tesi di Laurea: cerca nel nostro database

Oppure consulta la sezione dedicata ad appunti universitari selezionati e pubblicati dalla nostra redazione

Ottimizza la tua ricerca:

  • individua con precisione le parole chiave specifiche della tua ricerca
  • elimina i termini non significativi (aggettivi, articoli, avverbi...)
  • se non hai risultati amplia la ricerca con termini via via più generici (ad esempio da "anziano oncologico" a "paziente oncologico")
  • utilizza la ricerca avanzata
  • utilizza gli operatori booleani (and, or, "")

Idee per la tesi?

Scopri le migliori tesi scelte da noi sugli argomenti recenti


Come si scrive una tesi di laurea?


A quale cattedra chiedere la tesi? Quale sarà il docente più disponibile? Quale l'argomento più interessante per me? ...e quale quello più interessante per il mondo del lavoro?

Scarica gratuitamente la nostra guida "Come si scrive una tesi di laurea" e iscriviti alla newsletter per ricevere consigli e materiale utile.


La tesi l'ho già scritta,
ora cosa ne faccio?


La tua tesi ti ha aiutato ad ottenere quel sudato titolo di studio, ma può darti molto di più: ti differenzia dai tuoi colleghi universitari, mostra i tuoi interessi ed è un lavoro di ricerca unico, che può essere utile anche ad altri.

Il nostro consiglio è di non sprecare tutto questo lavoro:

È ora di pubblicare la tesi