Differenze individuali e Teoria della Mente: il ruolo del Temperamento

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

3 INTRODUZIONE Negli ultimi anni le differenze individuali, e in particolar modo le caratteristiche temperamentali, hanno assunto fondamentale importanza all’interno di varie discipline, come la Psicologia dello sviluppo e la Psicologia della personalità. Le persone coinvolte nella cura dei bambini piccoli, come i pediatri, gli psicologi e i neuropsichiatri infantili, studiano il temperamento infantile in quanto rimangono colpiti e incuriositi da quelle che sono le differenze individuali presenti tra i neonati. Queste differenze sono registrabili fin dalla nascita e sono riscontrabili nei vari comportamenti che esprimono le emozioni, l’umore, il livello di attività, il grado di socievolezza e la capacità di adattamento alle nuove situazioni. La definizione odierna di temperamento designa ancora le varie caratteristiche individuali, biologiche e innate, ma evidenzia anche la forte influenza che l’ambiente può esercitare su esse. Infatti, le varie caratteristiche temperamentali influenzano il modo in cui i caregiver reagiscono al bambino e si prendono cura di lui, e dal sistema di cure, offerto al bambino, a loro volta tali caratteristiche vengono influenzate. Esiste un’influenza reciproca e bidirezionale tra temperamento e ambiente. Il temperamento infantile predispone il bambino ad interagire in un particolar modo nei confronti dell’ambiente e delle stimolazioni che da esso derivano, di conseguenza, influenza anche l’acquisizione di varie abilità e capacità che il bambino sperimenta durante il suo sviluppo, come ad esempio, le capacità mentali e rappresentazionali. L’obiettivo di questo Lavoro, principalmente è quello di comprendere se esiste una relazione tra il temperamento infantile e la graduale acquisizione della Teoria della Mente. Per quanto riguarda la Teoria della Mente, con questo concetto possiamo indicare la capacità del bambino di comprendere i propri stati mentali e di attribuire vari stati mentali anche alle altre persone, queste capacità sono fondamentali per l’acquisizione della competenza sociale del bambino (Camaioni, 1993). Il presente Lavoro è strutturato in tre capitoli. Nel primo capitolo, l’attenzione verterà soprattutto sul concetto di temperamento.

Anteprima della Tesi di Valentina Orani

Anteprima della tesi: Differenze individuali e Teoria della Mente: il ruolo del Temperamento, Pagina 2

Laurea liv.II (specialistica)

Facoltà: Scienze della Formazione

Autore: Valentina Orani Contatta »

Composta da 114 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3011 click dal 19/10/2012.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.