Valutazione del rischio di aborto spontaneo e dei difetti dello sviluppo fetale nella progenie del personale militare e civile impiegato nel Poligono Interforce del Salto di Quirra

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

7 non è possibile definire una causa singola, bensì complesse interazioni tra genetica e ambiente (Figura 1) [7]. Figura 1. Fattori causali delle malformazioni congenite (da Nelson e Holmes, 1989) Circa il 3-6% dei casi di difetti congeniti neonatali, secondo le diverse fonti, sarebbero pertanto attribuibili a fattori teratogeni [3,7]. A tale proposito, sono stati approfonditamente studiati gli effetti dell’esposizione a radiazioni ionizzanti nelle varie fasi del concepimento e dello sviluppo fetale, sia nell’uomo che negli animali da esperimento [8]. E’ opportuno ricordare, che la gravidanza ha inizio all’atto della penetrazione della testa dello sperma all’interno dell’ovocita, cui segue la formazione dello zigote. Dopo alcune divisioni cellulari, le cellule dello zigote si compattano a formare la morula, che è composta da un numero di cellule compreso tra 16 e 32. All’interno di questo insieme di cellule si sviluppa quindi una cavità; tale fase, definita di blastocisti, si separa dalla zona pellucida ed è pronta per l’impianto nella parete dell’utero. Questo periodo dura 5-6 giorni nel topo, mentre la sua durata non è esattamente conosciuta nell’uomo in quanto può subire variazioni interindividuali; in generale, tuttavia, si stima che sia compresa tra 9 e 12 giorni. L’impianto e la formazione della gastrula

Anteprima della Tesi di Elena Vacca

Anteprima della tesi: Valutazione del rischio di aborto spontaneo e dei difetti dello sviluppo fetale nella progenie del personale militare e civile impiegato nel Poligono Interforce del Salto di Quirra, Pagina 4

Laurea liv.I

Facoltà: Medicina e Chirurgia

Autore: Elena Vacca Contatta »

Composta da 39 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 702 click dal 21/11/2012.

 

Consultata integralmente 6 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.