Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Un mondo di carne artificiale: realtà virtuale, epistemologia e scienze cognitive. Applicazione della teoria enattiva della cognizione nella spiegazione dei sistemi immersivi di realtà virtuale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

La terza parte, “Realtà virtuale e conoscenza”, è dedicata agli aspetti applicativi di questa nuova tecnologia. Concentreremo la nostra attenzione sugli aspetti applicativi nel campo della psicologia e della riabilitazione cercando di evidenziare quali siano le caratteristiche strutturali di un sistema di realtà virtuale funzionali ad un uso in tali campi. Affronteremo inoltre, il problema del rapporto tra realtà virtuale e conoscenza e, alla luce di quanto esposto nelle sezioni precedenti, riarticoleremo l’ipotesi di una applicazione della teoria enattiva nell’analisi di come l’uomo conosce il mondo virtuale. Verranno tratte le conclusioni. La nostra scelta operativa costituisce una “novità” nell’ambito degli studi delle Scienze della Comunicazione e speriamo che questo lavoro, fornendo una nuova prospettiva di analisi e di ricerca sulla realtà virtuale, possa contribuire al dibattito sulle nuove tecnologie.

Anteprima della Tesi di Giovanna Pagano

Anteprima della tesi: Un mondo di carne artificiale: realtà virtuale, epistemologia e scienze cognitive. Applicazione della teoria enattiva della cognizione nella spiegazione dei sistemi immersivi di realtà virtuale, Pagina 6

Tesi di Laurea

Facoltà: Scienze della Comunicazione

Autore: Giovanna Pagano Contatta »

Composta da 145 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 6711 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.