Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le barriere tecniche alla libera circolazione delle merci

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Per di più, anche volendo, non è semplice tentare di eliminare del tutto le barriere tecniche, dal momento che è estremamente facile per qualsiasi Paese produrne velocemente di nuove. Per l’eliminazione delle barriere tecniche appare preferibile seguire strade maestre, anche se abbastanza lente, quali l’armonizzazione e il mutuo riconoscimento (delle norme tecniche interne). Le barriere tecniche rappresentano un argomento di notevole interesse per due ordini di motivi: a) il loro importante, e talvolta sottovalutato, ruolo all’interno del commercio internazionale delle merci; e, b) la scarsa attenzione ad esse riservata dalla ricerca economica a causa delle loro caratteristiche intrinseche. Gli esempi di barriere tecniche sono numerosissimi e riguardano quasi tutti i Paesi, in special modo quelli industrializzati. Nel Capitolo V vengono descritti numerosi casi concreti e specifici di costituzione di barriere tecniche da parte degli Stati Uniti, con conseguenti danni commerciali per le imprese straniere, in particolar modo europee. Fenomeni dello stesso genere non mancano neppure in Europa, anche se la situazione, grazie al “mercato unico”, sta evolvendo favorevolmente. La Germania, ad esempio, per un certo periodo, richiedeva che nelle acque minerali commerciate all’interno dei suoi confini vi fosse un livello molto basso di batteri, il che era agevole per le acque minerali tedesche perché il processo per renderle frizzanti uccide i batteri, mentre le acque minerali francesi, non gassate, presentavano una gradazione batterica troppo elevata rispetto alle norme tedesche.

Anteprima della Tesi di Gian Lorenzo Cosi

Anteprima della tesi: Le barriere tecniche alla libera circolazione delle merci, Pagina 4

Tesi di Laurea

Facoltà: Economia

Autore: Gian Lorenzo Cosi Contatta »

Composta da 199 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5805 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 8 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.