Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Analisi delle condizioni per l'utilizzo della logistica integrata nel distretto del salotto: la situazione attuale tra minacce esterne e concrete opportunità per la creazione di valore

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 • L’auspicata attenzione delle PMI del distretto verso questa funzione aziendale non si tradurrebbe, proprio alla luce della premessa precedente, solo nel garantire al cliente finale un servizio di trasporto migliore: più puntuale, più sicuro, più economico. • L’obiettivo dei progetti di logistica integrata è quello di offrire al cliente finale un bene ed una serie di servizi accessori che lo accompagnano, lo valorizzano e differenziano, ed all’azienda produttrice (in questo caso alle aziende di mobili imbottiti) la possibilità di ridurre sensibilmente i costi legati a questa funzione e di avere a disposizione, grazie ai c.d. centri servizi di matrice anglosassone, quelle professionalità d’altissimo livello, necessarie per gestire in maniera competitiva l’impresa, che una PMI del distretto ha difficoltà a reperire o che potrebbe assicurarsi solo sostenendo costi proibitivi. Viste le premesse, la successiva raccolta dei dati effettuata nel marzo scorso non si propone certamente di avere una finalità statistica a causa dell’esiguo numero d’aziende intervistate (sette) e dall’assenza in loro degli attributi propri del campione. L’obiettivo perseguito nel lavoro è stato solo quello di “sondare”eventuali tendenze in atto nel distretto riguardanti l’innovazione tecnologica e la logistica, il significato che ad essa viene attribuito ed in generale il “clima” che si respira nelle aziende in relazione a questo argomento. Dai dati raccolti e dalle ultime notizie poco confortanti che giungono dal mercato (si legga crisi del gruppo Natuzzi) apparirebbe chiaro la necessità di una svolta da parte delle PMI del distretto. La svolta vincente potrebbe essere in direzione della Logistica?

Anteprima della Tesi di Caterina Antonacci

Anteprima della tesi: Analisi delle condizioni per l'utilizzo della logistica integrata nel distretto del salotto: la situazione attuale tra minacce esterne e concrete opportunità per la creazione di valore, Pagina 2

Tesi di Master

Autore: Caterina Antonacci Contatta »

Composta da 37 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2429 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.