Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

La Memoria Apostolorum sulla via Appia

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

9 Il complesso di Massenzio, che il Cronografo del 354 situa in Catacumbas, ma attribuito a Caracalla fino al 1825, anno dello scavo effettuato dal Nibby su commissione dei Torlonia proprietari del terrreno 18 , ben rappresenta l’ideologia imperiale nel periodo tetrarchico, con la novità dell’unione al palazzo e al circo, luoghi centrali della vita pubblica e politica, del sepolcro imperiale, segno della continuità dinastica. Il palazzo è dei più moderni, con ambienti riscaldati e enormi cisterne per la raccolta dell’acqua. Il circo è il monumento più noto del complesso massenziano, probabilmente perché unico dei circhi romani che ci è giunto ben conservato, si notano ancora in situ le torri dei carceres di una maestosità tale da giustificare l’appellativo di oppidum attribuito al circo. Le catacombe di Pretestato: probabilmente prendono il nome dal proprietario donatore del terreno, sono formate da una grande galleria centrale, forse una cisterna, nella quale si installa il cimitero cristiano già in epoca antichissima, forse il II secolo, da qui si cominciano a scavare le gallerie che poi andranno a formare il complesso catacombale durante il III e il IV secolo. La caratteristica peculiare del cimitero di Pretestato e l’alta connotazione sociale dei defunti e la ricchezza sia architettonica che decorativa, specialmente nella regione più antica 19 . Il mausoleo di Cecilia Metella attribuito alla fine del I secolo a. C. a Crasso, figlio dell’omonimo console del 69 a. C. e vincitore di Creta. La parte superiore del mausoleo circolare poggia su una quadrata; è il più noto e conservato edificio della via, rivestito con 18 Fondazione Memmo 1997, pag. 58. 19 Spera 1999, pag. 199.

Anteprima della Tesi di Dario Tofi

Anteprima della tesi: La Memoria Apostolorum sulla via Appia, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Dario Tofi Contatta »

Composta da 242 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 3999 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 7 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.