Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Montaggio Web e surplus di libertà

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

8 Figura 1 Moviola italiana (o francese) Figura 2 Moviola americana (o inglese) Qui è interessante notare come a modelli tecnologici diversi, corrispondano modelli culturali diversi, concetto che ritroveremo spesso nel corso di questo lavoro e che approfondiremo in seguito. Nel caso specifico, per esempio, i due modelli di moviola vanno ad evidenziare una importante differenza tra la figura del regista di stampo europeo e quella del regista della vecchia Hollywood. Il regista italiano partecipa interamente alla creazione del film, dall’idea iniziale, alla realizzazione sul set per poi terminare il film seguendo personalmente ogni singola fase del processo di post-produzione. Il regista americano, al contrario, limita la sua azione a direttore del set (director), e, tranne rare eccezioni, viene escluso dalla fase di montaggio. Così da un lato abbiamo la moviola come luogo per la nascita e la discussione di un film, dall’altro la moviola come officina, dove venivano tradotte le sceneggiature di ferro del cinema hollywoodiano. Sono due modi totalmente diversi di fare cinema: il primo lascia spazio e libertà all’intuizione, alla fantasia, alla creatività del regista; il secondo è invece controllato da precise regole e standard di produzione, in nome del sistema economico e capitalistico americano. Non è un caso quindi che proprio in Italia il montatore Leo Catozzo, a lungo collaboratore di Fellini, rivoluzionò la tecnica usata per attaccare e staccare due pezzi di pellicola: se fino a quel momento l’operazione era stata cosa molto

Anteprima della Tesi di Daniele Pelacani

Anteprima della tesi: Montaggio Web e surplus di libertà, Pagina 5

Tesi di Laurea

Facoltà: Lettere e Filosofia

Autore: Daniele Pelacani Contatta »

Composta da 128 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 1229 click dal 20/03/2004.

 

Consultata integralmente 2 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.