Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Le professioni legali in Italia in Età Liberale

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

5 formali dichiarazioni di volontà, era legittimato a proporre l’atto di appello o di esservi convenuto “alieno nomine” 12 . In materia penale la rappresentanza non era ammessa, poiché il reus doveva sempre comparire personalmente 13 . Le uniche eccezio- ni erano riscontrabili nelle azioni del patrono contro il liberto ingrato e nelle cause che potevano terminare in una leggera ammenda. Tale impossibilità emergeva anche nella fase dell’appello, tuttavia, contro le sentenze capitali potevano prendere l’iniziativa un procurator an- che non in virtù di un mandato ma in quanto quisquis alius provoca- re valuerint. I procuratores non formavano uno specifico ordine poiché l'incari- co processuale era giustificato da un rapporto generale preesisten- te 14 . Dopo tutto ciò, conviene lo stesso ricordare che nel processo romano la parte poteva sempre e, in ogni caso, comparire personal- mente non esistendo alcun obbligo di farsi rappresentare, e da ciò 12 In tali casi il normale termini di due giorni era portato a tre per permettere al rappresentante di valutare le circostanze e convenire sul datarsi con il suo domi- nus. La parte soccombente poi, aveva la possibilità di appellare anche per mez- zo di un nuovo procurator, ma nel normale termine di due giorni per evitare frodi. 13 Anche l’accusator non poteva farsi sostituire, dovendosi assumere tutte le re- sponsabilità penali “iniuriarum non nisi praesentes accusare possunt: crimen e- nim, quod vindictae aut calumniae judicum expectat, per alios intendi non po- test” (Paolo, sent.5,4,12). 14 Prima d’ essere cognitor o procuratores erano per lo più domini, gestores, maritii, amici…inoltre sia le donne sia gli appartenenti all’ordo militare non po- tevano partecipare al processo in veste di rappresentanti di terzi.

Anteprima della Tesi di Loredana Salvati

Anteprima della tesi: Le professioni legali in Italia in Età Liberale, Pagina 8

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Loredana Salvati Contatta »

Composta da 297 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 2421 click dal 18/05/2004.

 

Consultata integralmente 14 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.