Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il “patteggiamento” dopo la Legge n. 134 del 2003

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

15 qualsiasi tipo di reato e può concernere sia la pena che l’imputazione. Non vige il principio dell’obbligatorietà dell’azione penale, né quello di stretta legalità. Nonostante queste differenze, il patteggiamento ha incontrato il favo- re della migliore dottrina, e in particolare di quegli autori come Conso 22 e Cordero 23 che vedono in esso il mezzo pratico più adatto per sfoltire il numero dei processi che sfocia nel dibattimento, senza evitare di rendere giustizia, anzi applicando una pena, anche se modesta, in tempi assai brevi e nella maggior parte dei casi a imputati effettivamente colpevoli. Tutto ciò fa capire l’indispensabilità di adattare il nostro patteggia- mento al diverso contesto in cui si trova ad agire, ai diversi principi (ob- bligatorietà dell’azione penale, principio di stretta legalità, contradditto- rio nella formazione della prova, etc.) che vigono nel nostro ordinamen- to 24 . Di tutto ciò si rese conto Vassalli, che, prima della riforma del codice di procedura penale, quando era in vigore l’art. 77 L. 689/ 81 (primo e- sempio di composizione della pena) notava come le differenze tra siste- 22 CONSO, Relazione di sintesi, in Atti del convegno “Il nuovo codice di procedura penale: espe- rienze, valutazioni, prospettive”, Accademia dei Lincei, 23-24 ottobre 1992, Milano, 1994, 347 ss. 23 CORDERO, Commento all’art. 77 L. 689/81 modificato dagli artt. 444-448 c.p.p., in Codice di procedura penale commentato, Torino, 1992, 936. 24 Cfr., amplius, GIUSTOZZI, I procedimenti speciali, cit., 768 ss

Anteprima della Tesi di Rosario Bisicchia

Anteprima della tesi: Il “patteggiamento” dopo la Legge n. 134 del 2003, Pagina 13

Tesi di Laurea

Facoltà: Giurisprudenza

Autore: Rosario Bisicchia Contatta »

Composta da 188 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 8265 click dal 20/09/2004.

 

Consultata integralmente 55 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.