Questo sito utilizza cookie di terze parti per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca QUI 
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie. OK

Il razzismo come pilastro istituzionale del capitalismo storico

L'anteprima di questa tesi è scaricabile in PDF gratuitamente.
Per scaricare il file PDF è necessario essere iscritto a Tesionline.
L'iscrizione non comporta alcun costo. Mostra/Nascondi contenuto.

4 Quindi l’ideologia razzista risulta essere un tentativo di “occultamento” delle vere divisioni e delle vere fratture interne alla “società capitalistica moderna” mediante la loro sostituzione con le “false” fratture della differenza di razza e di nazionalità. Infatti la falsa distinzione della razza nasconde la più importante divisione di “classe”; l’attenzione non sarà dunque rivolta alla razza, bensì al razzismo. Quando parliamo di razzismo ci riferiamo a una particolare forma di relazione sociale, a una particolare costruzione storica e a una particolare ideologia. Ad esempio, oggi la categoria di immigrato tende a perdere la connotazione strettamente razziale per identificare soprattutto gli esclusi e gli emarginati: non si applica a tutti gli stranieri e nemmeno unicamente agli stranieri. Quella di “immigrato” è un’etichetta altamente indefinita e proprio per questo efficace. Consente di adattare la categoria alle esigenze contestuali: diverse situazioni, diversi immigrati, un’unica linea di demarcazione quella che separa Noi da Loro. E’ importante ricordare che il razzismo non è un fenomeno naturale, esso non è sempre esistito, ma è frutto di un particolare sistema storico, il sistema capitalistico. Wallerstein afferma che “il processo di accumulazione di capitale richiede un sistema gerarchico nel quale il plusvalore è distribuito in maniera iniqua, sia in termini di spazio che di classe” (Wallerstein, 1998, p. 172).

Anteprima della Tesi di Caterina D'elia

Anteprima della tesi: Il razzismo come pilastro istituzionale del capitalismo storico, Pagina 2

Tesi di Laurea

Facoltà: Sociologia

Autore: Caterina D'elia Contatta »

Composta da 186 pagine.

 

Questa tesi ha raggiunto 5115 click dal 21/10/2004.

 

Consultata integralmente 5 volte.

Disponibile in PDF, la consultazione è esclusivamente in formato digitale.